Interpoma_topnews_1ago-11sett
Reparto Ortofrutta

Il mestiere più bello del mondo? Il fruttivendolo

Un bel ritratto di una famiglia di fruttivendoli bolognesi, da 70 anni punto di riferimento del quartiere San Lazzaro

«Questo è il mestiere più bello del mondo. Sicuramente è molto duro, ma è altrettanto ricco di soddisfazioni». Non è così facile leggere affermazioni del genere quando a dirle sono dei fruttivendoli. Soprattutto in un periodo di crisi come questo, che colpisce anche i consumi ortofrutticoli. Sveglia alle 4 del mattino, alle 5 ai mercati generali a scegliere frutta e verdura e poi in negozio con orari e ritmi certo non dei più agevoli. La Gazzetta di Parma dedica un bel ritratto ad un negozio di frutta e verdura che da 70 anni si trova sempre all’interno del quartiere San Lazzaro, in via Emilia Est. Un punto di riferimento – «che rende orgoglioso un quartiere intero» – iniziato con il carretto della bisnonna Nisé, proseguito con il figlio Ugo, poi la figlia Ines e oggi con le sorelle Mara e Manuela Zurlini. Tutto in famiglia. Il segreto? «qualità, disponibilità e accoglienza». Un’attività che ha proseguito durante la Seconda Guerra Mondiale e che dal carretto si è poi trasferita in un negozio, al civico 26, e con un furgone offre un duplice servizio, oltre a quello presente nel punto vendita.

Fonte foto: la Gazzetta di Parma

(Visited 527 times, 1 visits today)