superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic
Reparto Ortofrutta

Lavorare in cambio della spesa. L’Emporio Portobello

A partire da maggio, a Modena, il supermercato pensato per aiutare le famiglie bisognose

Immaginate un negozio arredato come un supermercato: con normali corsie, prodotti e un magazzino. Solo che invece che con gli euro, si paga con dei punti. Come funziona esattamente? “Ogni famiglia è dotata di una tessera a punti con la quale è possibile fare la spesa. La tessera viene ricaricata mensilmente in base al nucleo familiare, previa selezione all’accesso con valutazione dell’ISEE e facendo particolare attenzione alle famiglie numerose. La tessera è a disposizione della famiglia per un tempo limitato (alcuni mesi) e, nel caso le condizioni famigliari migliorino, verrà ceduta ad altre famiglie in graduatoria. In caso contrario la tessera può essere rinnovata”. Questo quello che si legge sul sito Portobellomodena.it. L’idea è nata dal Centro Servizi per il Volontariato di Modena: in cambio, le famiglie che usufruiranno del servizio forniranno volontariamente aiuto alla struttura almeno una volta a settimana. Un nuovo modello di consumo, insomma, nato dalla collaborazione di associazioni di volontariato sia cattoliche che laiche e che inizialmente aiuterà 450 nuclei familiari. Sul sito, la possibilità di aiutare concretamente con una donazione e la ricerca di volontari.

(Visited 10 times, 1 visits today)
superbanner