macfrut_topnews_03ago-10ago
Prodotti

Al via (in anticipo) la raccolta delle ciliegie Val Venosta

ciliegie-vip
Redazione
Autore Redazione

Ladurner (Vip): “Qualità e quantitativi ok, buone le aspettative malgrado l’incognita post-Covid”

“La commercializzazione delle ciliegie Val Venosta partirà con qualche giorno di anticipo rispetto alla norma, complici la bella stagione e le temperature più favorevoli – annuncia Reinhard Ladurner, responsabile vendite ciliegie Vip – già nella prima settima di luglio i primi quantitativi sono usciti dalle nostre cooperative, ma da ora partiamo a pieno ritmo. E per la gioia degli amanti di un frutto tipicamente estivo, le nostre due varietà si presentano quest’anno di una qualità ottimale e con buoni calibri”.
Regina e Kordia hanno trovato in Val Venosta il loro habitat tra gli 800 e i 1.300 metri di altitudine e con il clima secco e ventilato esprimono al meglio le loro caratteristiche di gusto e dolcezza senza paragoni. Le ciliegie Regina hanno un calibro superiore alla media e assumono pochi giorni prima dello stacco un colore rosso scuro tendente al marrone, mentre le Kordia hanno una tipica forma a cuore.
“I quantitativi si confermano sui medesimi numeri dello scorso anno – continua Ladurner – si stima una raccolta intorno alle 500 tonnellate ottenuti su circa 40 ettari di superficie coltivata, e saranno distribuite fino alla prima settimana di agosto in tutta Italia, sia nei mercati ortofrutticoli principali che nella Do e Gd, attraverso una rete di vendita capillare”.

Le ciliegie Val Venosta sono frutti per veri intenditori, buone e dalla qualità eccezionale garantita da una tecnologia all’avanguardia che non lascia scampo a imperfezioni: “Utilizziamo la tecnologia Hydrocooler – precisa Ladurner – con la quale nel momento del conferimento in cooperativa la ciliegia viene sottoposta ad un sistema di raffreddamento immediato che porta la temperatura interna del frutto a 3-4°C: in queste condizioni, più compatta e più soda, la ciliegia arriva alla macchina calibratrice a raggi infrarossi che seleziona in automatico qualità intrinseca, colore e calibro delle ciliegie”. Attraverso un sistema di trasporto galleggiante le ciliegie raggiungono i differenti imballaggi: “Da quest’anno possiamo contare su una nuova linea nel reparto confezionamento e questo ci rende ancora più efficienti in termini di personalizzazione, a garanzia di un servizio più puntale e rapido alle richieste del cliente -conclude Ladurner- I presupposti di Vip per la nuova stagione delle ciliegie Val Venosta sono positivi anche se rimangono le preoccupazioni sul lato della domanda che in questo periodo post-Covid ci si augura ritorni quanto prima ai livelli ottimali”.

(Visited 25 times, 1 visits today)