X-Farm_topnewsgenerale_22nov-12dic
Politiche agricole

Domani si vota la riforma della Politica agricola

ue

I deputati, in Plenaria (ibrida) a Strasburgo, dovrebbero dare il via libera alla nuova Pac in vigore dal 2023

Domani (23 novembre) gli europarlamentari dovrebbero dare il via libera definitivo alla nuova Politica agricola comune (Pac), che ha l’obiettivo di essere “più verde, equa, flessibile e trasparente“.
A giugno di quest’anno i negoziatori di Parlamento e Consiglio hanno infatti “raggiunto un accordo sul nuovo quadro legislativo che mira ad allineare la Politica agricola comune con gli impegni ambientali e climatici dell’Ue. Questi dovranno riflettersi nei piani strategici nazionali, nelle pratiche agricole e nel modo in cui il fondo di sviluppo rurale e i pagamenti diretti sono assegnati. La riforma entrerà in vigore nel 2023“.

A causa del nuovo aggravarsi dell’emergenza Covid in Europa, le plenarie sono svolte in modalità “ibrida”: quindi i deputati possono seguire i lavori e votare dal proprio domicilio.

Il dibattito inizierà domani mattina alle 9.00 e la votazione è prevista per le 11.30. L’esito dovrebbe essere comunicato entro sera. Il presidente della commissione per l’agricoltura e i relatori dovrebbero tenere una conferenza stampa a seguire.

(Visited 123 times, 1 visits today)
superbanner