Pink Lady_top news_10-23giu_2024
Packaging e Tecnologie

Imballaggi: il regolamento europeo analizzato da Areflh

Avatar
Autore Redazione

L’organizzazione ne parlerà nel corso dell’assemblea generale in programma il 23 marzo a Lérida, in Catalogna

Nell’ambito dell’assemblea generale che si terrà il 23 marzo a Lérida, in Catalogna, Areflh organizzerà una conferenza pubblica sulla nuova Pac e il futuro regolamento europeo sugli imballaggi.

Da oltre 20 anni, Areflh (Assemblea delle Regioni Europe Frutticole, Ortofrutticole e Floricole) è una forza propositiva e difende attivamente gli interessi economici e sociali delle regioni e dei produttori presso le istituzioni europee. Ogni anno l’assemblea generale e la conferenza pubblica si svolgono in una regione membro. Quest’anno l’evento sarà ospitato dalla regione Catalogna in collaborazione con Afrucat, un’associazione di produttori catalani anch’essa membro di Areflh.

La conferenza sarà organizzata attorno a due temi. Nella prima parte, la recente entrata in vigore della nuova Pac. Quest’ultima, che implica forti sfide per lo sviluppo di un mondo agricolo più resiliente e più verde, essa solleva numerose questioni. Areflh aprirà quindi il dialogo e accoglierà un rappresentante della Dg Agri della Commissione europea, nonché Elena Garcia Garrido dell’Ue Cap Network. Una tavola rotonda composta da rappresentanti Areflh che consentirà uno scambio di opinioni sul tema.

La seconda parte della conferenza sarà dedicata al progetto di regolamento europeo per la limitazione dei rifiuti di imballaggio incluso nel Patto Verde per l’Europa. Il settore è preoccupato per le possibili conseguenze sulla qualità e sulla sicurezza dei prodotti. Un Parlamentare europeo sarà presente alla conferenza per chiarire i partecipanti su questo sensibile argomento. La tavola rotonda finale sarà anche l’occasione per approfondire il tema e le sue problematiche.

Montse Baró Vilà, presidente di Afrucat, e Simona Caselli, presidente di Areflh, concordano sul fatto che “siamo in un momento chiave per la produzione europea in termini di sostenibilità, la filiera alimentare, la nuova Pac e l’Ocm. Come settore, dovremo far sentire la nostra voce e chiedere precisioni sui criteri necessari e sufficienti per attuare tutte queste sfide”.

La conferenza pubblica è gratuita, ma è obbligatoria la registrazione. Il programma della giornata è disponibile sul sito www.areflh.org  in francese o inglese.

Fonte: Areflh

(Visited 121 times, 1 visits today)