vog_topnews_07set-02nov
MyFruit

Il carciofo di Paestum Igp nelle scuole

Dieci tappe in dieci istituti scolastici tra Napoli e Salerno per promuovere territorio e carciofo di Paestum

Convincere i bimbi, ma non solo, a mangiare verdure non è semplice. Chi è genitore lo sa bene, ma anche chi non lo è. Siamo stati tutti bambini e la partita tra un piatto di broccoli ed uno di patatine fritte sappiamo bene chi la vincerà. Non a caso capita ciclicamente di leggere ovunque consigli su come “ingannare”, a fin di bene, i più piccoli per invogliarli a consumare frutta e verdura giocando sulla preparazione, la forma, i colori e via discorrendo. È d’altronde una partita che va giocata con ogni arma a disposizione perché i dati sull’aumento dell’obesità infantile, anche nel nostro Paese, patria della dieta mediterranea e di una delle produzioni ortofrutticole più varie e affascianti che ci sia, sono sempre più preoccupanti.

Chi proprio in questo periodo si sta cimentando in questa sfida è l’organizzazione di produttori O.P. Terra Orti, capofila del progetto di promozione del carciofo di Paestum Igp nell’ambito del P.I.F. ortofrutticolo Piana del Sele Misura 133. Destinatari dell’operazione gli istituti scolastici della provincia di Salerno e di Napoli, protagonisti di dieci giornate di animazione e laboratori didattici. Molte le attività studiate sul tema del consumo dei prodotti tipici e del carciofo di Carciofo di Paestum I.G.P. in particolare: si va dalla scrittura creativa con il progetto “Storie di carciofi” ai laboratori teatrali, dal laboratorio di ceramica denominato “Carcioargillashow” al “Cartoonfruit”, attività questa volta finalizzata per dare ai ragazzi nozioni tecniche per la creazione di cartoni animati che abbiano come protagonista il carciofo. Il lavoro delle 10 giornate sarà poi raccolto in una collana dal titolo “Favole di Frutta scritte dai bambini per i bambini”.

Tutte le informazioni sono presenti su www.pifpianadelsele.it

(Visited 3 times, 1 visits today)