Carton_Pack_topnewsgenerali_04/07-18/07

L’ortofrutta fa capolino al Meeting di Rimini

Informazione, degustazioni, intrattenimento e workshop



Si sono aperti pochi giorni fa i lavori della ventiseiesima edizione del Meeting di Rimini, festival internazionale di incontri, cultura, musica e spettacolo in corso nei quartieri fieristici del capoluogo romagnolo e che si concluderà sabato prossimo. I 700 mila attesi anche quest’anno al Meeting discuteranno di cultura, scienza, politica ed economia. Il target giovane, l’elevato numero di partecipanti, e l’appeal mediatico dell’evento hanno richiamato un nutrito gruppo di sponsor. La regione Sicilia, ad esempio, è a Rimini per promuovere l’agroalimentare di qualità, adesso anche controllato e certificato dall’Asca, l’ Agenzia per la sicurezza ed il controllo alimentare diretta da Giorgio Calabrese. L’assessore regionale per l’agricoltura, Innocenzo Leontini è stato ieri relatore al convegno “Gusto italiano, sviluppo mondiale”,, appuntamento sono intervenuti anche il ministro delle politiche agricole Gianni Alemanno e Carlo Petrini, presidente di Slow Food. Sicilia sotto i riflettori anche oggi: è infatti previsto un workshop sul tema “Sicilia e agricoltura: sicurezza e qualità”.
Unaproa inaugura, invece,alla manifestazione della riviera la seconda edizione di “Dammi il 5!”, la campagna che ha l’obiettivo di avvicinare giovani e famiglie a un maggior consumo di frutta e verdura, secondo l’ormai noto principio dei “cinque colori del benessere” (ogni giorno cinque porzioni di frutta e ortaggi, ciascuna di un colore diverso: rosso, bianco, verde, blu/viola e giallo/arancio). Nel padiglione C3 del quartiere fieristico, l’Unione nazionale tra le organizzazioni di produttori ortofrutticoli agrumari e di frutta di guscio espone prodotti ortofrutticoli di stagione e permette di gustare frullati, spremute d’arancia e centrifughe di frutta e verdura. Saranno inoltre distribuiti materiali informativi e opuscoli, tra i quali la Guida ai cinque colori del Benessere, redatta con la collaborazione scientifica dell’Istituto di Scienza dell’Alimentazione dell’Università La Sapienza di Roma. Per coinvolgere i visitatori di ogni età all’interno dello stand, con due appuntamenti quotidiani, Oreste Castagna, conduttore della trasmissione televisiva Rai Melevisione “Il giornale del Fantabosco”, intrattiene un divertente laboratorio-gioco e Carlo Pastori, comico del noto show cabarettistico Zelig, dà vita ad uno spettacolo di giochi, musica e gag. Un’articolata analisi ed interessanti approfondimenti sugli orientamenti dei consumi sono stati condotti ieri sera da Stefano Galli, direttore marketing di ACNielsen Italia nell’ambito del workshop “Patatine Fritte o Carciofi? Come fare la spesa alimentare”, il convegno organizzato da Compagnia delle Opere AgroAlimentare in collaborazione con Unaproa.

(Visited 10 times, 1 visits today)