VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic

Agrifood, a Verona dal 3 al 6 marzo

Riflettori puntati su qualità e tracciabilità

Il business si coniuga con la cultura, alla prima edizione di Agrifood, rassegna del Made in Italy alimentare, in programma dal 3 al 6 marzo a Verona. L?esposizione è stata presentata venerdì a Roma dal ministro delle politiche agricole e forestali Gianni Alemanno insieme a Luigi Castelletti e Giovanni Mantovani, (nella foto in home page) rispettivamente presidente e direttore generale di Veronafiere.«L’agricoltura italiana è vincente quando raggiunge il consumatore ed entra nella filiera, improntandola di valore e legame con il territorio», così il ministro Alemanno, ha anticipato la grande svolta di Fieragricola, che, dopo oltre un secolo cambia veste e diventa «Agrifood». Al centro della manifestazione l’impresa agricola e il rapporto con il mondo
della distribuzione, del commercio e della ristorazione professionale. Proprio al mondo della ristorazione è dedicato un apposito spazio espositivo: la CITTA’ della RISTORAZIONE. Promosso da Veronafiere in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole, con la Camera di Commercio di Verona e con la Regione Veneto, Agrifood vedrà la partecipazione di più di 800 imprese espositrici, provenienti da tutte le regioni italiane, dislocate lungo i sei padiglioni espositivi sui quali si articola la fiera, che conta 73 mila metri quadrati di superficie totale. Il padiglione dedicato all?ortofrutta è denominato “Agrifruit” (8500 mq); al suo interno è allestito “Cosa Mangi”, il salone della rintracciabilità alimentare

Tra i convegni: GreenMed: Le produzioni ortofrutticole mediterranee (sabato 3, Auditorium Verdi), workshop Assomela (Venerdì, Palaexpo-sala Respighi), Convegno “politiche di pricing e sviluppo della filiera agroalimentare nella GD ( Venerdì, Centro congressi Europa- sala Vivaldi)

Per maggiori informazioni: www.agrifoodweb.it

© Fruitecom

 

(Visited 27 times, 1 visits today)