Interpoma_topnews_26set-16ott

Bollino blu per l’asparago di Altedo

Un marchio contraddistinguerà l’asparago IGP

Tra meno di un mese sugli scaffali dei fruttivendoli o dei grandi supermercati le massaie troveranno gli asparagi verdi di Altedo con tanto di bollino blu che attesta l’Igp (Identificazione geografica protetta). Il prestigioso riconoscimento a questo prodotto tipico delle campagne della pianura a Nord di Bologna e del ferrarese è stato assegnato dalla Commissione europea di Bruxelles il 18 marzo scorso e a tempo di record (ma l’iter formale era stato avviato da tempo) è stato costituito il Consorzio dell’Asparago verde di Altedo Igp che riunisce le imprese che si occuperanno della raccolta, della lavorazione, lo stoccaggio e la commercializzazione del prezioso ortaggio. Ieri mattina il Consorzio è stato presentato ufficialmente a Palazzo Malvezzi, sede della Provincia, dagli assessori all’agricoltura di Bologna e Ferrara e dai comuni di Malalbergo e Mesola. «Per adesso – rivela il presidente Moreno Marchesini – il consorzio conta su 19 soci che rappresentano 150 aziende e danno lavoro a oltre un migliaio di persone. Tra i soci ci sono le province di Bologna e Ferrara e le tre cooperative più grosse, Casa-Mesola, Terre bolognesi e Csm (Consorzio servizi del Mezzano). Dando lavoro ad oltre 60 persone, le prime due cooperative producono e lavorano 12 mila dei 14 mila quintali di Asparago verde di Altedo prodotti ogni anno». Nerio Scala (nella foto), assessore all’Agricoltura della Provincia di Bologna, e Raffaele Finelli, sindaco di Malalbergo, sperano che l’Igp porti ad un rilancio dell’Asparago verde di Altedo. «Con la creazione del consorzio – sottolinea Scala – si darà più redditività a questo ortaggio e con l’Igp siamo tornati ad uscire dall’ambito del territorio bolognese, visto che la produzione dell’asparago verde è molto diffusa anche nel ferrarese». Depositario del disciplinare di produzione e commercializzazione Igp dell’Asparago verde è il Comitato della Sagra di Altedo che diversi anni fa ha cominciato la battaglia per l’Igp. «La prossima sagra ad Altedo (dal 16 al 25 maggio) – afferma il presidente del comitato Vinicio Bernardi – e il prossimo concorso gastronomico “Asparago d’oro” (il 9 maggio) saranno le rampe di lancio per la promozione a tappeto dell’Asparago verde di Altedo Igp». Nicodemo Mele

 

 

(Visited 14 times, 1 visits today)