Interpoma_topnews_26set-16ott

Argentina: è export boom

Nella prima metà del 2002 le esportazioni di frutta argentina sono aumentate del 13%

Argentina: esportazioni di frutta a +13%

Le esportazioni di frutta argentina nella prima metà del 2002 sono aumentate in termini di volume del 13 % circa, il dato è stato rivelato lunedì scorso dalla agenzia governativa competente.

L’Argentina ha esportato 661,525 tonnellate di frutta tra gennaio e giugno di quest’anno, mentre nel 2001 sono state 584,190.

L’inasprirsi della recessione nel paese sudamericano ha fatto sì che la frutta argentina potesse giungere sui mercati mondiali con un prezzo allettante. (…)

In particolare l’uva ha visto un incremento di volumi: nel primo semestre sono state esportate 34,218 tonnellate contro le 28,902 totalizzate nell’arco dell’intero anno precedente.

Solo le esportazioni di mele registrano un calo quantificato nel 3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (141.909 vs 146.355 t).

Al 30 giugno i principali mercati per le esportazioni argentine risultano essere Russia, Brasile, Italia e Stati Uniti.

Nel 2001 il settore agricolo argentino ha rappresentato circa il 50 % delle intere esportazioni.

Traduzione: Fruitecom©

(Visited 20 times, 1 visits today)