webinar_pomodori_topnews_27/06-04/07

Continua il boom del biologico

I dati di una Indagine della Coldiretti in vista del Sana

COLDIRETTI NEWS N. 259 – 12 SETTEMBRE 2001

SANA: CONTINUA IL BOOM DEL BIOLOGICO E LA PRODUZIONE INSEGUE I CONSUMI

I risultati dell’Indagine della Coldiretti

Con l’apertura del Sana, il Salone internazionale dell’alimentazione naturale, salute ed ambiente, che si svolge dal 13 al 16 settembre a Bologna, il boom del biologico italiano torna sulla scena. La Coldiretti che partecipa alla manifestazione con un proprio stand nell’ambito di Sanalandia, uno spazio dedicato ai bambini collocato, nel Padiglione 25, rende noti i risultati preliminari dell””Indagine sugli attuali livelli di professionalità e sui fabbisogni di formazione e di informazione dell’agroalimentare biologico in Italia” realizzata dall’Inipa e dall’Ager della Coldiretti, con la partecipazione del Ministero del Lavoro. Si tratta – precisa la Coldiretti – della più vasta ricerca sul biologico realizzata in Italia ed ha coinvolto 884 imprese agricole, 109 aziende di trasformazione, 172 tecnici agricoli e, per quanto riguarda il consumo, un campione rappresentativo dell’intera popolazione italiana. All’appuntamento del Sana sono presenti, con l’obiettivo di valorizzare i prodotti territoriale ottenuti con metodo biologico, anche Anagribios, l’Unione dei produttori biologici della Coldiretti e le Associazioni aderenti.

IL MERCATO
Secondo l’indagine, nel 2005 i consumi di prodotti biologici raggiungeranno il valore di 10.000 miliardi di Lire, quasi il quadruplo del fatturato attuale. Si stima, quindi – precisa la Coldiretti – che i consumi di prodotti biologici saranno pari, nel 2005, al 3,3% del totale dei consumi alimentari rispetto all’attuale 0,8%. Secondo la ricerca, nel 2005, il 60% degli acquisti di biologico saranno effettuati nei supermercati (rispetto all’attuale 27%), il 33% nei negozi specializzati (rispetto all’attuale 67%) e il 7% dei consumi avverrà nella ristorazione collettiva (rispetto all’attuale 6%).

I CONSUMATORI
Un dato eclatante che emerge dai primi risultati dell’indagine della Coldiretti riguarda il grado di conoscenza dei consumatori. Un italiano su quattro non ha mai sentito parlare di prodotti biologici, mentre solo un italiano su sette ha una informazione adeguata sui prodotti biologici e – continua la Coldiretti – chi raggiunge un livello elevato di conoscenza è prevalentemente maschio, single, laureato, tra i 40 e i 49 anni, risiede nel nord Italia, svolge un lavoro autonomo ed ha un livello socio-economico elevato.

IL CONSUMATORE BIOLOGICO

– Maschio
– Laureato
– Residente al Nord
– Tra i 40 e i 49 anni
– Single
– Con lavoro autonomo
– Livello socio-economico elevato

Fonte: Elaborazioni Coldiretti

IL MERCATO DEI PRODOTTI ALIMENTARI BIOLOGICI

 

(Visited 14 times, 1 visits today)