vog_topnews_07set-02nov
Ingrosso

Veronamercato, completati i lavori di tamponamento delle tettoie

Redazione
Autore Redazione

Montresor: “Enorme plus per clienti e fornitori; miglioramento di una struttura che punta a essere il miglior hub commerciale e logistico del settore”

Le opere di tamponamento delle tettoie che coprono i piazzali di carico nord e sud del Mercato Ortofrutticolo di Verona si sono rese indispensabili per riparare i prodotti e gli utenti dagli agenti atmosferici, al fine di creare le condizioni ottimali per la movimentazione e lo stoccaggio temporaneo giornaliero delle merci acquistate in mercato da grossisti e Gdo.
“Le strutture – evidenzia il presidente di Veronamercato, Andrea Sardelli – realizzate in modo speculare per le due testate con 86 postazioni di carico (45 sulla facciata sud e 41 sulla facciata nord), potranno essere ulteriormente sviluppate in un prossimo futuro con la realizzazione di una speciale controsoffittatura isolante per costituire a tutti gli effetti aree protette a temperatura controllata, garantendo così la catena del freddo e consentire al Mercato quella flessibilità operativa richiesta dallo sviluppo della logistica”.

I progettisti, su precisa richiesta di Veronamercato, hanno ricercato la miglior integrazione ed armonizzazione delle nuove strutture con quanto preesistente e già realizzato, garantendo al contempo nuove funzionalità e conferendo loro uno stile più moderno.
Un aspetto particolare, di cui si è tenuto ampio conto, è stata l’assoluta necessità di ridurre al minimo l’impatto dei lavori sulle attività di Mercato, riducendo di fatto a non più di 15 giorni consecutivi ed a non più di cinque postazioni di carico contigue, la chiusura degli spazi di lavoro dei singoli operatori. Complessivamente le due testate hanno una superficie pari a 9.500 metri quadri e al loro interno presta il servizio di carico centralizzato la fiduciaria Cooperativa Facchini Multiservizi. L’importo economico dei lavori è pari a 1,7 milioni di euro, completamente finanziato da Veronamercato con risorse proprie.

L’investimento infrastrutturale segue, a distanza di soli due anni, l’intervento di copertura degli scivoli di collegamento tra i piazzali e le banchine laterali, intervento che ha dato riparo ad oltre cento dettaglianti (fruttivendoli ed ambulanti), che ogni giorno si approvvigionano presso il Mercato ortofrutticolo.
“L’attività di Veronamercato – precisa il direttore Paolo Merci – prosegue quindi con l’obiettivo di offrire le migliori condizioni di lavoro per gli utenti delle proprie strutture, ampliando al contempo gli spazi ove sviluppare nuovi servizi. In quest’ottica di miglioramento continuo sono da inserirsi anche i recenti interventi di riasfaltatura delle strade del Centro agroalimentare, e la ristrutturazione dell’Edificio Generi Misti (già completata) che comprende anche opere di miglioramento antisismico”. Alla presentazione della fine lavori hanno partecipato anche i rappresentanti dei soci pubblici e privati di Veronamercato: comune di Verona, Camera di commercio di Verona, Fedagro, Cigra, Coldiretti, Cooperativa facchini e Confcommercio Verona.

In ambito nazionale si sono congratulati per l’investimento importante e strategico le massime autorità in campo di mercati all’ingrosso: il presidente di Italmercati Fabio Massimo Pallottini con un video realizzato da remoto inviato ai vertici di Veronamercato, con cui auspica che tali iniziative possano tradursi in sempre maggiori opportunità di crescita per i mercati e per gli operatori che vi operano; il presidente nazionale di Fedagro Valentino Di Pisa che ha delegato il suo vice Jacopo Montresor, tra l’altro operatore del Mercato ortofrutticolo di Verona, il quale, giocando in casa ha mostrato tutta la soddisfazione per queste opere di miglioramento di una struttura che punta ad essere il miglior hub commerciale e logistico del settore, ritenendolo un enorme plus per i clienti e fornitori del Mercato e ha auspicato che possa migliorare sempre più la collaborazione con l’Ente gestore, secondo una logica che anche in campo nazionale la Federazione intende perseguire.

(Visited 30 times, 1 visits today)