Arcadia_top news_15-22aprile_2024
In sintesi

Dole Italia sostiene le no-profit Crila e Pro Càncer la Ceiba

Avatar
Autore Redazione

Con la mezza maratona 21km La Ceiba nel 2023 sono stati raccolti 250mila euro, i fondi del 2024 destinati anche a un ospedale oncologico

Ieri, 18 febbraio 2024, si è tenuta la mezza maratona 21km La Ceiba, disputata nell’omonima città che si affaccia sul golfo dell’Honduras. Dole Italia, leader nella produzione e distribuzione di frutta fresca di qualità premium, ha confermato anche quest’anno il suo sostegno alla gara, inaugurando una partnership con White Marble Marathon di Carrara e attraverso il coinvolgimento di appassionati e di alcune società running dilettantistiche dislocate sul territorio italiano.

L’iniziativa ha riscontrato grande successo e in tanti sono stati coloro che hanno voluto offrire il loro sostegno alle due organizzazioni no-profit Crila e Pro Càncer La Ceiba.

Una manifestazione a scopo solidale, 250mila euro raccolti nel 2023

La storia di 21km La Ceiba è fatta di amore, sostegno e impegno: la corsa, nata nel 2019 come attività interna dell’azienda Standard Fruit De Honduras, con l’obiettivo di promuovere uno stile di vita salutare tra i dipendenti, si è trasformata nel 2020 in una competizione a scopo benefico, aperta a tutti.

Nel 2023, la mezza maratona ha superato la raccolta di 250mila euro che sono stati impiegati per supportare terapie a pazienti oncologici, consulenze ginecologiche e l’ampliamento di una scuola di attività motoria. I progetti programmati con il ricavato delle donazioni del 2024, invece, saranno l’acquisto di importanti macchinari per l’area elettrofisiologica e la terapia occupazionale e lo sviluppo di progetti architettonici finalizzati alla realizzazione di un ospedale oncologico.

Il commento di Cristina Bambini

“Attraverso il passaparola anche quest’anno abbiamo avuto un riscontro davvero inaspettato e ci ha commosso la generosità di chi, da ogni parte d’Italia, ha voluto fornire il proprio sostegno a 21k La Ceiba”. Commento di Cristina Bambini, responsabile marketing Dole Italia.

Circa 200 gli appassionati che domenica mattina hanno effettuato a Milano una sessione di allenamento lungo il Naviglio Grande e circa 500 coloro che hanno aderito spontaneamente da diverse località tra cui Lecce, Marina di Ravenna, Monza, Messina, Vicenza e Civitanova Marche.

Un training in parallelo a cui hanno partecipato non solo runner ma anche famiglie, giovani e bambini, accomunati dal desiderio di trascorrere una giornata all’insegna dello svago e del benessere, sapendo al contempo di far del bene a chi è più bisognoso attraverso le proprie donazioni volontarie.

Giusto Curti ringrazia tutti i partner

“Per questa straordinaria partecipazione all’iniziativa vogliamo esprimere il nostro più sentito ringraziamento a tutti coloro che vi hanno preso parte: la Società Canottieri Milano, che ci ha messo a disposizione la sua area esterna, Aqua Vera  e Cortilia che hanno rifocillato con snack e bevande chi si è ritrovato a Milano, il nostro partner Interfrutta  che ha organizzato una camminata a Lecce, Pallacanestro Brescia che ha supportato l’iniziativa con la squadra, DDS triathlon team che ha partecipato a Carrara, Facciamo 31, AppNRun per la messa a disposizione della loro piattaforma digitale per promuovere l’allenamento per beneficenza. E poi tutte le società sportive dilettantistiche, Alzaia Naviglio Runners Mi, Infinity Cycling Asd, Atletica Mercurio Ravenna, Vicenza Running, Running Club Cesanese, Asd Torre Bianca Messina, Dasa Sport di Cernusco sul Naviglio, Runners Desio, Run with Rock”. Parole di    Giusto Curti, managing director Dole Italia che conclude: “Ci teniamo a ringraziare White Marble Marathon che, attraverso la partnership, ci ha permesso di aprire una finestra privilegiata su 21k La Ceiba all’interno della maratona di Carrara, dimostrando ancora una volta come lo sport possa essere veicolo di solidarietà.”

Fonte:  Dole Italia 

(Visited 20 times, 1 visits today)