sorma_topnews_03-24mag
In sintesi

Pomodoro di Pachino: presidente Sebastiano Fortunato, direttore Salvatore Chiaramida

Redazione
Autore Redazione

Completata la delibera di nuove figure istituzionali del Consorzio, a conclusione del rinnovo delle cariche avvenuto a fine marzo

Nell’ambito dell’ultima seduta, il Cda del Consorzio di tutela del Pomodoro di Pachino Igp ha provveduto alla delibera di nuove figure istituzionali, a completamento del rinnovo delle cariche avvenuto a fine marzo e che ha visto eletto presidente Sebastiano Fortunato.

Salvatore ChiaramidaIn particolare è stato nominato direttore Salvatore Chiaramida, esperto tecnico Sebastiano Barone e responsabile dell’ufficio legale Giuseppe Gambuzza.

“Ho accettato con piacere la proposta del presidente – commenta il direttore Salvatore Chiaramida – che, dopo un periodo, è ritornato a capo del Cda del Consorzio. Anche per me si tratta di un ritorno, visto che sono stato segretario dell’ente di tutela dal 2002 al 2007 e direttore dal 2008 al 2018. Ho accolto con favore la notizia della conferma dell’avvocato Giuseppe Gambuzza come legale di riferimento e della nomina a esperto del dottor Sebastiano Barone, già direttore e agronomo di lunga esperienza. Certamente le problematiche sul tavolo sono numerose, prima tra tutte quella riguardante il vertiginoso aumento dei costi di produzione derivante dall’incremento dei prezzi delle materie prime (polietilene e carburante, in particolare)”, conclude il neo direttore del Consorzio”.

Problematiche che, nei prossimi giorni, il nuovo consiglio affronterà con l’intento di coinvolgere i vari attori della filiera e portare la questione presso le sedi competenti.

Fonte: Consorzio Pomodoro di Pachino

(Visited 80 times, 2 visits today)