sorma_topnews_03-24mag
In primo piano

Marocco: partnership con Israele per l’agricoltura sostenibile

agricoltura sostenibile
Redazione
Autore Redazione

Alle Nazioni Unite una conferenza virtuale sul tema “Piantare per il futuro: sicurezza alimentare e agricoltura innovativa”

Secondo quanto si legge su africarivista.it gli ambasciatori del Marocco e di Israele alle Nazioni Unite hanno presieduto una conferenza virtuale sul tema “Piantare per il futuro: sicurezza alimentare e agricoltura innovativa”, in concomitanza con la Giornata mondiale della Terra e con l’apertura del vertice mondiale sul Clima promosso dagli Stati Uniti. L’incontro si è anche svolto a margine della 54esima sessione della Commissione delle Nazioni Unite per la popolazione e lo sviluppo.

Il ruolo della cooperazione

Omar Hilale, rappresentante del Marocco, ha osservato come l’iniziativa marocchino-israeliana testimoni il ruolo trainante che la cooperazione può svolgere nell’ambito dell’agricoltura sostenibile, dei cambiamenti climatici, della gestione dell’acqua, delle energie rinnovabili e della cooperazione commerciale, tra gli altri vari dimensioni cruciali dello sviluppo sostenibile. “Mentre ci prepariamo per il Vertice sui sistemi alimentari del prossimo settembre, ora è il momento di lavorare su partenariati forti e di accelerare le azioni necessarie – ha affermato – In effetti, se c’è una lezione che possiamo trarre dalla crisi globale del Covid-19, è quella di trasformarla in un’opportunità per riequilibrare e trasformare i nostri sistemi alimentari e di piantare per il futuro”.

Marocco e Israele hanno concordato di cooperare in diversi settori, tra cui l’industria alimentare, la ricerca applicata nell’industria, le tecnologie verdi e le energie rinnovabili.

Sviluppo sostenibile

Da parte sua, l’ambasciatore israeliano Gilad Erdan ha osservato che il 2020 “ci ha insegnato l’urgenza e l’importanza della questione della sicurezza alimentare, e quella delle tecnologie che ci aiuteranno a raggiungere questo importante obiettivo, in cima all’agenda globale”. A questo proposito, ha aggiunto che Israele è orgoglioso di presentare alle Nazioni Unite una risoluzione sulle tecnologie agricole per lo sviluppo sostenibile. Questa risoluzione, ha spiegato, aiuterà a focalizzare l’attenzione del mondo sulle tecnologie che possono aiutare i Paesi in via di sviluppo a nutrire in modo affidabile la propria gente e, così facendo, li aiuterà ad avanzare in molte aree, altre aree di sviluppo.

Facendo riferimento al Vertice sui sistemi alimentari convocato il prossimo settembre dal Segretario generale delle Nazioni Unite come parte del Decennio di azione per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile, il diplomatico ha affermato che il Vertice rafforzerà l’importante messaggio che “dobbiamo lavorare tutti insieme per trasformare completamente il modo in cui il mondo produce, consuma e pensa al cibo”.

Da parte sua, l’inviato speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite per il Vertice sui sistemi alimentari 2021, Agnes Kalibata, si è congratulata con le missioni permanenti del Marocco e di Israele per l’organizzazione dell’evento. “Marocco e Israele sono esempi reali di ciò che l’innovazione può ottenere nel settore agricolo”, ha affermato Kalibata, sottolineando che questo tema rimane strettamente collegato a tutti gli Obiettivi di sviluppo sostenibile e che questo vertice mondiale segnerà un punto di svolta per il loro raggiungimento.

Fonte: africarivista.it

(Visited 58 times, 1 visits today)