X-Farm_topnewsgenerale_22nov-12dic
Frutta a guscio ed essiccata

Castagna di Vallerano Dop: produzione in calo, qualità buona

Gianni Narduzzi: “Le gelate tardive hanno creato problemi solo nella fascia di altitudine intermedia”

E’ una campagna 2021 che si è chiusa sostanzialmente in modo soddisfacente quella della Castagna di Vallerano Dop, eccellenza di questo comune viterbese che conta ancora oggi 635 ettari di castagneti (molti dei quali secolari) e del territorio circostante. A illustrare a myfruit.it l’andamento stagionale è Gianni Narduzzi, presidente dell’associazione “Amici della Castagna di Vallerano”, che annualmente organizza la festa di questo frutto, e lui stesso castanicoltore.

“Complessivamente siamo abbastanza soddisfatti – spiega Narduzzi – anche considerando che nella nostra zona, chi ha coltivato altri frutti come ad esempio il nocciolo, ha avuto perdite ben più consistenti a causa delle gelate della tarda primavera. Per quanto riguarda la Castagna di Vallerano Dop, i problemi con le gelate tardive ci sono stati in particolar modo nelle fasce di altitudine intermedia, mentre è stato buono il raccolto nella zona più alta e in quella più bassa del territorio. Tutto ciò è dovuto al diverso sviluppo della pianta al momento in cui sono arrivate le gelate. Alla fine, la mancanza di prodotto si aggira sul 30% rispetto a un’annata normale. La qualità è peraltro buona. I calibri, invece, sono stati leggermente inferiori perché abbiamo risentito anche della siccità durante i mesi estivi”.

E’ chiara anche la politica che gli “Amici della Castagna di Vallerano” vogliono portare avanti. “Vogliamo difendere e valorizzare – prosegue Narduzzi – i castagni secolari che ci hanno lasciato in eredità i nostri avi. Non abbiamo intenzione di impiantare in zona castagneti con nuove varietà. Per valorizzare al massimo la produzione locale, durante la festa che organizziamo ogni anno per celebrare la Castagna di Vallerano, permettiamo di vendere esclusivamente questo tipo di castagna o di marrone, proponendo anche prezzi molto popolari, che quest’anno sono andati dai 4 ai 4,5 euro il chilo per la castagna di Vallerano e dai 5,50 ai 6 euro il chilo per il nostro marrone”.

(Visited 63 times, 1 visits today)