MyfruitTV_slider_26lug-31ago
Frutta a guscio ed essiccata

Prugne della California, leggera flessione in volumi

Redazione
Autore Redazione

Le stime del California Prune Board prevedono un raccolto non superiore alle 75mila tonnellate

Inizia il periodo dell’anno in cui i coltivatori e i confezionatori di Prugne della California, rappresentati dal California Prune Board, guardano già alla fine dell’estate per prepararsi al raccolto di prima qualità delle Prugne della California per l’anno 2020/21. Il settore stima attualmente che il raccolto di quest’anno non supererà le 75.000 tonnellate con la possibilità di una piccola flessione in volume.

Nei frutteti californiani si sta sviluppando al meglio anche quest’anno l’eccezionale qualità per cui sono note le Prugne della California. Il raccolto delle Prugne della California inizia ogni anno ad agosto e si conclude per la metà settembre. Grazie alle condizioni di coltivazione ideali offerte dalle sue lussureggianti e assolate valli, la California provvede alla produzione di circa il 40% della fornitura mondiale e oltre il 90% di quella statunitense di Prugne della California. Ad oggi sono più di 40mila gli acri di frutteti coltivati con Prugne della California nelle valli californiane di Sacramento e San Joaquin.

(Visited 30 times, 1 visits today)