Interpoma_topnews_1ago-11sett
Frutta a guscio ed essiccata MySnack

Rapporto Castagne ottobre 2012

La stagione delle castagne  in Italia ha iniziato con 10 gg di ritardo rispetto al normale. Solo verso la fine di settembre si sono viste le prime qualità commerciali rilevanti delle zone di produzione precoce in Campania.

Le altre temperature e la siccità del periodo estivo hanno anche determinato una minore disponibilità del prodotto, per cui i prezzi sono su livelli straordinariamente elevati, almeno il 50%-80% superiore all’anno scorso. Mentre le castagne di varietà pregiate raggiungono prezzi  da 3.50 a 4.50/kg i primi marroni del Nord Italia per i caldarrostai specializzati in Italia, Austria e Svizzera hanno prezzi che raggiungono gli 8.00 -9.00 €/kg.

Le infestazioni da cinipide stanno interessando quasi tutte le zone di produzione italiane. Oltre a una minore disponibilità di prodotto questo problema sembra causare anche dei difetti interni nei frutti apparentemente sani.

La Coop Italia ha iniziato a vendere castagne la scorsa settimana, offrendo al pubblico gli ibridi cino-giapponesi di produzione piemontese al € 6.99/kg per cal.50/55.

Nei prossimi 10 gg si aspetta una lieve riduzione dei prezzi che si manterranno comunque a dei livelli decisamente superiori alla media degli ultimi 10 anni.

(Visited 12 times, 1 visits today)