Kiwi Passion_superbanner mobile_4-17mar_2024
Pink Lady_top news_1mar-14apr_2024
Eventi e Fiere

Cosmic Crisp, la mela della nuova era

Ieri a Berlino la presentazione di Vip e Vog che detta nuove regole: del gusto, del consumo, della comunicazione

Si chiama Cosmic Crisp per un motivo, anzi due: la particolare croccantezza (“crispy”) e la buccia impreziosita da lenticelle bianche che ricordano un cielo stellato (“cosmic”). Parliamo della mela che cambierà le regole del gioco, come ha ricordato ieri Kathryn Grand della Pvm (Proprietary Variety Management) di Yakima, arrivata a Berlino dagli Usa anche per partecipare alla inedita presentazione-colazione per la stampa organizzata da Vip e Vog. Sui tetti di Berlino, all’alba di un nuovo giorno, perché questa è l’alba di una nuova era.

Vediamo come. Ma, attenzione, non aspettatevi solo numeri e trend, questa è la cronaca di sapori, valori e ragionamenti che devono per forza accompagnare un progetto rivoluzionario.

Mordere per sentire

Il morso è croccante, la polpa si scioglie in bocca. Addentare Cosmic Crisp porta in una dimensione nuova – non a caso il pay off dice piacere celestiale – Il gusto è perfettamente bilanciato tra dolcezza e acidità, la polpa fine, croccante e inaspettatamente succosa. Non serve essere degustatori professionisti per riconoscere una ricchezza di note aromatiche che passano dai sentori fruttati, tropicali, agrumati a quelli erbacei.

Kathryn Grand, Proprietary Variety Management

Posizionamento unico

Se l’aspetto della mela è inconfondibile (bicolore, con diverse sfumature di rosso su sfondo giallo, per non parlare dell’effetto “cielo stellato”), il posizionamento è altrettanto distintivo perché eleva la mela su un piano diverso, che rivela ai consumatori nuovi orizzonti di gusto in ogni momento della giornata, dall’alba al tramonto. Gusto accompagnato a un’ottima shelf-life e a un’eccellente conservabilità.

Cosmic Crisp è tornata sui mercati europei dal primo febbraio con la produzione dei Consorzi altoateasini Vip e Vog.  Consumatori e retailer potranno goderne fino alla fine dell’estate.

Walter Pardatscher, direttore di Vog

Marketing e comunicazione

In linea con il suo posizionamento, la campagna 2024 invita il consumatore a vivere esperienze celestiali. La grande novità è rappresentata dal roadshow che porterà Cosmic Crisp in numerose città europee tra cui Milano, Roma e Napoli. Qui, i consumatori potranno conoscere la mela ammirando suggestivi tramonti, per un’esperienza che va oltre la semplice degustazione.

Sulle Tv italiane e i canali digital di tutti i paesi target torna inoltre lo spot. Il video racconta un viaggio nel gusto sospeso nel tempo, in un cielo costellato da mele fluttuanti, che culmina nella realtà, su un grande albero. Completano le attività di comunicazione una campagna di social media marketing, iniziative Pr e in-store promotion.

Martin Pinzger, Ceo di Vip

Raccolto 2024: moltiplicare per 3

Coltivata dai Consorzi altoatesini Vip e Vog, Cosmic Crisp triplica i quantitativi: quest’anno infatti sono state raccolte 14mila tonnellate. Ma nel 2025 si stima di superare le 40mila. A medio-lungo termine, invece, il progetto prevede una disponibilità di Cosmic Crisp in Europa per 12 mesi l’anno, grazie al gradimento e all’elevata conservabilità della mela.

(Visited 111 times, 1 visits today)