superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic
Aziende

Uva senza semi, i nuovi progetti di Ctgc

Avatar
Autore Redazione

Nuove licenze e regolarizzazione degli impianti esistenti. Apeo: “Una grande opportunità per il sistema produttivo e distributivo italiano”

Apeo (Associazione produttori ed esportatori ortofrutticoli) ha accolto con grande favore la comunicazione con la quale la California table grape commission (Ctgc) rendeva noto di voler implementare ulteriormente il programma di promozione e la strategia di enforcement per le varietà protette di uva senza semi Autumn King, Scarlet Royal e Sweet Scarlet in Italia e in Puglia in particolare.

L’iniziativa si realizzerà tramite, da un lato, la concessione di nuove licenze per ulteriori 100 ettari per ciascuna varietà, dall’altro attraverso l’avviamento di un programma di regolarizzazione delle produzioni non autorizzate già esistenti, con la sottoscrizione di specifici accordi transattivi.

In quest’ambito, Apeo, esprimendo grande soddisfazione per la positiva iniziativa e volendo mostrare concreto supporto all’intento di consentire al comparto di operare in un contesto legale e trasparente, intende sostenere e promuovere sul territorio il programma di regolarizzazione e sviluppo varietale della Ctgc, ritenendolo una grande opportunità concessa al sistema produttivo e distributivo dell’uva da tavola italiana.

A tal fine l’Apeo ed i suoi associati, tramite i propri contatti e la propria rete produttiva e commerciale, si rendono da subito disponibili a collaborare tanto con la società Agrimeca, a cui è affidata la raccolta delle manifestazioni di interesse alle nuove licenze da parte dei produttori, quanto con lo studio legale Trevisan e Cuonzo, incaricato di gestire la fase transattiva, al quale l’associazione potrà proporre gli eventuali produttori che vorranno  regolarizzare i propri impianti di varietà della Ctgc.

“Metteremo in atto nei prossimi giorni una grande azione di informazione e sensibilizzazione verso i produttori e gli operatori della filiera. In questa maniera – ha dichiarato il presidente di Apeo, Giacomo Suglia – contribuiremo concretamente all’attività di raccordo sul territorio svolta dalle due società indicate da Ctgc, alle quali va ovviamente sin d’ora il supporto ed il ringraziamento della nostra associazione per il lavoro fatto per ottenere questo importante risultato a beneficio di tutto il comparto”.

Fonte: Apeo

(Visited 69 times, 1 visits today)
superbanner