Cultiva_SUPERbanner_3-9ott
Interpoma_topnews_26set-16ott
Aziende

Spreafico: al via un nuovo percorso di sostenibilità

Avatar
Autore Redazione

Il primo bilancio sarà disponibile entro fine anno. Coinvolti gli stakeholder del gruppo coordinati da Ambrosetti

La Spreafico Francesco & F.lli spa di Dolzago (Lecco), produttore, importatore e distributore di frutta premium punta su nuovi standard Environmental, social and corporate governance (ESG) per ridefinire il proprio piano strategico, con l’obiettivo di presentare già nel 2022 il primo Bilancio di Sostenibilità secondo i nuovi parametri richiesti dall’Europa.
Sposando una visione condivisa dalla famiglia Spreafico, da due generazioni alla guida dell’azienda, il gruppo ha deciso di anticipare e fare proprio il traguardo normativo pubblicando entro il prossimo dicembre la Dichiarazione non finanziaria ispirata alle linee guida dell’European Financial Reporting Advisory Group (EFRAG).

Dal 2025, infatti, oltre 49mila aziende europee saranno tenute a integrare nella propria Relazione sulla gestione un Corporate Sustainability Report per rendicontare, attraverso uno standard condiviso, le proprie performance di sostenibilità riferite all’anno fiscale precedente.

Per dare centralità alle prerogative dell’azienda in termini di impatto economico, ambientale e sociale, sono stati coinvolti 15 stakeholder rappresentativi di altrettante categorie, dal retail alla finanza, con cui Spreafico si interfaccia quotidianamente. A coordinarli, Ambrosetti, knowledge partner della società. L’obiettivo è identificare insieme i temi chiave alla base della redazione del Bilancio di Sostenibilità.

La fase di Materialità

Il 13 settembre è stata avviata la prima fase, definita “di Materialità”, cui seguirà a dicembre prossimo l’approvazione del report e, a seguire, la definizione del piano strategico di sostenibilità.
Gli obiettivi di medio e lungo termine che l’azienda si impegnerà a raggiungere saranno inseriti contestualmente nel proprio piano industriale.
Dopo un anno caratterizzato da importanti evoluzioni nei comparti della logistica, della compliance e nella selezione dei fornitori, Spreafico punta ora a mettere al centro le best practice definite con gli stakeholder nei temi più diversi: dal risparmio energetico al packaging del prodotto, fino alla valorizzazione e sviluppo della filiera e delle competenze.

Fonte: Spreafico

(Visited 112 times, 1 visits today)
superbanner