vog_topnews_24feb-16mar
Aziende

La mela Yello di VOG e VI.P arriva in Australia

La mela Shinano Gold, con il marchio Yello detenuto dai Consorzi altoatesini, sarà coltivata in Australia grazie ad un accordo con Montague

La mela Yello®, marchio della varietà Shinano Gold, sarà coltivata anche in Australia. A dare l’annuncio, all’edizione di Fruit Logistica appena conclusa, sono stati il presidente del Consorzio VOG Georg Kossler e il presidente del Consorzio VI.P Thomas Oberhofer assieme ai referenti dell’azienda Montague Australia Scott Montague e Rowan Little con cui i consorzi altoatesini hanno firmato un accordo di sub-licenza del marchio. Responsabile del progetto per conto dei due consorzi sarà Gerhard Dichgans, per oltre trent’anni alla guida di VOG.

L’accordo è stato siglato al salone di Berlino dove i due Consorzi hanno illustrato un ampio programma di espansione.

YelloMela

“Gli ettari previsti dalla sub licenza sono per ora 25 – ha spiegato Kossler – con l’opzione di espandere le superfici fino a 50 e una produzione da commercializzare, per ora, solo sul mercato  interno australiano”.

I primi test effettuati in Australia hanno dato esiti molto positivi. “Il territorio dove abbiamo messo a dimora le prime piante – ha spiegato Scott Montague referente dell’azienda australiana che si trova nello stato di Victoria –  si è rivelato particolarmente vocato alla coltivazione di questa varietà premium”.

La varietà Shinano Gold, commercializzata con il marchio Yello®, è nata dall’incrocio tra Golden Delicious, e Senshu da un programma di breeding  del Centro di sperimentazione di Nagano nella Prefettura di Nagano, in Giappone. Grazie ad un accordo con la Prefettura nipponica la licenza di produzione e commercializzazione delle mela appartiene in esclusiva mondiale ai Consorzi VOG e VI.P.

“Abbiamo già registrato il marchio Yello® in oltre 60 Paesi e da quest’anno iniziamo concretamente ad ampliare la sua frontiera a livello mondiale” ha detto Dichgans. Altre piante di Shinano Gold sono state messe a dimora negli Stati Uniti e in Sudafrica.

(Visited 48 times, 1 visits today)

Scrivi un Commento