Biologico

Piacere Terra. La sfida “democratica” Bio targata Scotti e Pozzi

Piacere Terra

L’ultimo punto vendita, il settimo, aperto a marzo in provincia di Como. Sette in totale, tutti in Lombardia. Obiettivo: rendere “democratico” il bio. La proprietà è una joint-venture tra due famiglie: Scotti, proprietari del noto marchio del riso, e i Pozzi, uno dei quattro soci di Eurospin.

C’è fermento nel mondo del bio in Italia, non solo dal punto di vista agricolo e produttivo, ma anche distributivo. Se numeri e consumi attestano oramai da tempo la crescita, quasi inarrestabile, dei prodotti a certificazione biologica, non manca vivacità anche sul fronte delle insegne che hanno deciso si sbarcare in questo settore con punti vendita dedicati esclusivamente ad alimenti bio e biodinamici .

Se EcorNaturaSì è il marchio più antico e affermato, nato nel 1987, con una rete capillare di negozi – più di 400 a marchio NaturaSì e CuoreBio –  sparsi un po’ in tutto il territorio italiano, il settore vede di anno in anno aumentare la frequenza di nuovi attori che si affacciano sul mercato. Un fenomeno che da una parte cavalca l’affermarsi del bio come un segmento sempre più consolidato e sdoganato da semplice nicchia – la stessa Gdo aumenta gli spazi dedicati a questi prodotti o addirittura crea degli shop ad hoc, come ad esempio ha recentemente fatto Pam-Panorama a Roma – e dall’altro certifica la rinascita della specializzazione, con punti vendita spesso di piccole dimensioni e di “prossimità”.

Piacere Terra. La scommessa bio delle famiglie Scotti e Pozzi

Tra le nuove insegne in fase di sperimentazione e che ora deve decidere come e se spiccare definitivamente il volo – con l’apertura di nuovi punti vendita o aprendosi al franchising – c’è anche Piacere Terra. Si tratta di una joint-venture tra la famiglia Scotti, proprietari dello storico marchio Riso Scotti, e i Pozzi, imprenditori milanesi nonché uno dei quattro soci del discount Eurospin con la società Shop Spa. Sette, per ora, i punti venditatutti in Lombardia: Parabiago, Rho, Arcore, Cantù, Cassano d’Adda, Milano e, ultimo nato nel mese di marzo, quello di Casnate con Bernate, in provincia di Como.

Piacere Terra - promozioni ortofrutta di marzo

Piacere Terra – promozioni ortofrutta di marzo

La formula, come sottolineava recentemente anche il Corriere della Sera, è quella di cercare di unire due competenze: da una parte quella di un rivenditore (Eurospin), dall’altra quella di un produttore (Scotti). Obiettivo: rendere “democratico” il bio, concetto in evidenza con il  pay off  che campeggia all’esterno di ogni punto vendita: “Bio, piacere per tutti”. Al netto di prezzi che, ovviamente, sono superiori ai rispettivi “convenzionali”, le campagne promozionali non mancano e toccano un po’ tutti reparti, a partire da quello ortofrutta con sconti, come nell’ultima campagna, che arrivano fino al 30%.

Focus reparto Ortofrutta

Una piccola e classica superette – tutti i punti vendita hanno una superficie che va da 230 a oltre 500 mq – con una discreta profondità di referenze un po’ in tutti i reparti: si presenta così il punto vendita che abbiamo visitato a Milano in via Brenta. Il piccolo reparto ortofrutta, come da manuale, è il primo ad accogliere i clienti: prima le promozioni del momento (ora le arance, per esempio quelle tarocco a 1,39€ al chilo invece che 1,99€) e poi il resto delle referenze: frutta, verdura, IV gamma, piatti pronti e surgelati.

Sebbene lo spazio a disposizione sia abbastanza angusto, non manca una buona comunicazione nel punto vendita, che in questo angolo punta sulla salubrità di una dieta a base di frutta e verdura, sulla coltivazione bio dei terreni di origine dell’ortofrutta, nonché sui classici 5 colori e le loro prioprietà nutritive. Presenti anche locandine con ricette con le varie tipologie di mele presenti in negozio.

Tra i fornitori ortofrutticoli si va da nomi noti anche al grande pubblico come Melinda (presenti i vassoi da 4 mele golden e red delicious bio), a nomi classici come Delfanti per l’aglio, a quelli storici nella produzione ortofrutticola biologica in Italia, come ad esempio l’azienda siciliana “I frutti del Sole”, presente con molte referenze, o ancora BV Frutta della famiglia Bolzoni. Molte le referenze anche dell’azienda Univeg Trade Italy (Verona), business unit del gruppo multinazionale belga Univeg, con la linea BioTree. In vendita anche le carote bio novelle Igp di Ispica e specialità come il daikon o la pastinaca.

Scrivi un Commento