VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic

+38% il giro d’affari della quarta gamma nel 2003

Sono sempre di più gli italiani che acquistano prodotti ortofrutticoli pronti per il consumo. Se ne è parlato a Cremona in occasione di Vegetalia.

Vegetalia: IV Gamma, le ragioni del successo

Si è tenuto presso la Fiera di Cremona, il convegno: “I prodotti ortofrutticoli della IV gamma nella filiera agro-alimentare”.

Al convegno sono intervenuti i Signori Antonio Piva (Presidente Cremona Fiere), Giovanni Franco Crippa (Direttore AIIPA), Claudio Coli (Amministratore Delegato Il Melograno), Giuseppe Battagliola (Presidente Compagnia Agroalimentare del Fresco), Valter Acconci (Amministratore Delegato Natura.com) e Dante Miazza (Direttore Commerciale Bonduelle Fresco Italia). Moderatore: Fabio Piccoli (Redattore dell’Informatore Agrario).

Claudio Coli, in qualità di coordinatore del Gruppo AIIPA (Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari) per il settore “IV gamma”, ha sintetizzato le ragioni del successo del prodotto, fornendo alcuni dati relativi alla dimensione ed al trend del mercato (355 milioni di euro a valore (+38%) e 40.687 tons a volume (+33,2%), dando una definizione dello stesso (“ortofrutticoli freschi, lavati, tagliati e preconfezionati, idonei ad essere consumati tal quali”) e ribadendo che le diciotto aziende associate lavorano in coordinamento per perseguire un progetto di qualità e sicurezza.

Sono state analizzate tutte le fasi della filiera, partendo dalla materia prima, approfondendo gli aspetti produttivi e igienico-sanitari per concludere con un’analisi del mercato, dei rapporti col “trade” e con il consumatore.
In particolare sono stati trattati gli aspetti relativi alla qualità della materia prima, al rapporto di fidelizzazione con i fornitori, ai disciplinari di coltivazione ed ai criteri di controllo, alla tracciabilità, alla certificazione e alla pianificazione degli investimenti. Sono stati anche descritti gli aspetti produttivi e igienico-sanitari, tutte le fasi del processo (mondatura, lavaggio, asciugatura, pesatura, imbustamento) ed i relativi controlli.
Infine, per quanto riguarda i rapporti con il “trade”, sono stati approfonditi gli aspetti relativi all’allocazione delle vendite per area geografica e tipologia organizzativa e l’assortimento medio, mentre nei rapporti con i consumatori è stata descritta la penetrazione delle tipologie di insalata nel mercato, la percezione degli stessi e la frequenza dell’acquisto.

(Visited 34 times, 1 visits today)