Carton_Pack_topnewsgenerali_04/07-18/07

Il pomodoro di Pachino ottiene la tutela europea

Da oggi è ufficiale il riconoscimento europeo

ll pomodoro di Pachino ottiene la tutela europea

Il “pomodorino” coltivato in Sicilia entra nella lista dei 122 prodotti protetti dall’Unione Europea. Saranno venduti in confezioni riconoscibili
MILANO – Il Pomodoro di Pachino entra nella lista delle specialità tutelate dall’Unione Europea. Diventano così 122 (il 20% del totale comunitario) i prodotti italiani che hanno ottenuto il riconoscimento europeo. E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che sono scaduti, senza intralci, i sei mesi dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Ue, a disposizione degli operatori per sollevare eventuali obiezioni. I consumatori potranno riconoscere e scegliere il vero Pomodoro Pachino a Indicazione Geografica Protetta (Igp) grazie ad un logo posto sulle confezioni, raffigurante la Sicilia con un cerchio nella punta più a Sud, ovvero nella zona di Pachino (provincia di Siracusa) e parte del ragusano, dove si produce il ?pomodorino?.

A rendere il Pomodoro di Pachino degno della tutela europea è il caratteristico procedimento di produzione: temperature elevate, grande quantità di radiazioni solari, vicinanza del mare, scarsa frequenza delle gelate invernali-primaverili. Questi fattori hanno permesso lo sviluppo della coltivazione nelle serre, mentre la qualità dell’acqua di irrigazione dà a questi pomodori particolari caratteristiche organolettiche.

Ecco di seguito la lista, elaborata dalla Coldiretti, dei prodotti italiani in attesa del riconoscimento comunitario (pubblicazione già avvenuta): Pane di Altamura DOP, Uva da tavola di Mazzarone IGP, Ficodindia dell’Etna DOP, Olio d’oliva Monte Etna DOP, Olio d’oliva Molise DOP, Olio d’oliva Alto Crotonese DOP, Olio d’oliva Colline di Romagna DOP, Olio d’oliva Pretuziano delle Colline Teramane DOP, Clementine del Golfo di Taranto IGP.

Queste invece le domande ancora in fase istruttoria: Olio d’oliva Valdemone DOP, Olio d’oliva Lucca DOP, Olio d’oliva Tuscia DOP, Olio d’oliva Tergeste DOP, Olio d’oliva Valle del Belice DOP, Olio d’oliva Terre Tarantine DOP, Olio d’oliva Caroceto DOP, Carciofo Paestum IGP, Melannurca Campana IGP, Mela Alto Adige DOP, Mela Val di Non DOP, Marrone di San Zeno DOP, Carota dell’altopiano del Fucino IGP, Farina di Neccio della Garfagnana DOP, Basilico Genovese DOP, Salame d’oca di Mortara IGP, Sopressa della Giudicarie DOP, Stelvio (formaggio) DOP, Fiordilatte dell’Appennino Meridionale DOP, Miele della Lunigiana DOP, Zafferano dell’Aquila IGP, Salame Cremona IGP, Lardo di Colonnata IGP.

(29 GENNAIO 2003, ORE 13)

(Visited 13 times, 1 visits today)