Pink Lady_top news_1mar-14apr_2024
Eventi e Fiere

La Liguria fa boom a Fruit Logistica

Avatar
Autore Redazione

La Regione ha riunito le due Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale e Orientale e il Centro Agroalimentare di Genova

Prima regione per le imprese che operano nella blue economy e primo hub portuale per il traffico di container in Italia. Con queste credenziali la Liguria si è accreditata a Fruit Logistica, la principale fiera della logistica e del commercio mondiale di frutta e verdura fresca che raccoglie a Berlino, fino a venerdì 9 febbraio, più di 2.600 espositori provenienti da tutto il mondo.

A “Liguria Lounge” la Regione Liguria ha riunito, con il supporto di Liguria International, le due Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale e Orientale e il Centro Agroalimentare di Genova.

“La Liguria è tradizionalmente porta d’ingresso del Nord Italia e d’Europa per tutti i tipi di traffici, inclusa la movimentazione di frutta e verdura fresca per cui già oggi siamo leader in Italia – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Alessio Piana -. Da tempo supportiamo la comunità economica ligure in un’ottica di sistema integrato, che è essenziale per una concreta valorizzazione dei nostri prodotti all’estero. Ed essere oggi insieme al Fruit Logistica di Berlino, la più grande fiera al mondo di questo settore, ci permette di far sentire ancor più forte la nostra voce per rinnovare e rafforzare questo primato in ottica futura”.

“Da Genova sono partiti quest’anno per Berlino 15 operatori del nostro centro logistico. Un segnale che certifica la volontà di puntare sull’internazionalizzazione da parte delle nostre imprese – sottolinea Giambattista Ratto, amministratore delegato di Società Gestione Mercato (nella foto) -. Lavorando insieme ai porti liguri e con la regia della Regione, così come abbiamo fatto in modo eccellente in occasione di Fruit Logistica, abbiamo l’opportunità di proporre in modo competitivo il modello ligure all’interno della filiera agroalimentare europea”.

Presenti alla tre giorni anche le principali associazioni del settore: Assagenti, Fedagromercati/Confcommercio e Spediporto, oltreché i principali terminalisti liguri: Tarros, PSA e Vado Gateway.

Fonte: Centro Agroalimentare di Genova 

(Visited 38 times, 1 visits today)