Solarelli_TopNews_14-28ott
Aziende

#SavingWalls, Il progetto di Mela Val Venosta con lo street artist “Cibo”

MelaValVenosta_PierPaoloSpinazzè
Redazione
Autore Redazione

Lo street artist Pier Paolo Spinazzè colorerà le periferie di Milano, Roma e Bologna anche con le coccinelle e le mele della Val Venosta

“È un progetto innovativo ed unconventional con cui Mela Val Venosta intende differenziarsi e comunicare in modo nuovo ed efficace il brand con le due coccinelle” afferma Benjamin Laimer, referente marketing di Mela Val Venosta nel presentare il nuovo progetto della cooperativa venostana dal titolo #SavingWalls.

Per tre mesi, infatti , Pier Paolo Spinazzè, in arte Cibo, street artist veronese diventato noto con i suoi murales che raffigurano mele, fragole, angurie, muffin e altre pietanze e che hanno l’obiettivo di cancellare volgarità e i simboli d’odio presenti sui muri, continuerà la sua opera insieme al consorzio venostano e alle suo simbolo, le due coccinelle, con l’obiettivo di valorizzare le periferie e cancellare imbrattamenti e vandalismi,

Il progetto, partito da Silandro in Val Venosta proseguirà in città come Milano, Roma e Bologna. “Promuovere un’attività di comunicazione innovativa che sia al tempo stesso un’opera di responsabilità sociale, ma anche un chiaro messaggio di sensibilizzazione alla salvaguardia della bellezza delle nostre città” afferma ancora Laimer.

“In linea con le strategie di marketing 2019 in cui questo Progetto si integra appieno, – conclude Laimer – Mela Val Venosta è sempre alla scoperta di nuovi stili comunicativi e di nuovi consumatori con cui condividere valori ed iniziative che mantengano alta l’attenzione sulla mela e le sue coccinelle”.

Scrivi un Commento