InterpomaTopNews_1-22ott
Aziende

Conor cresce e si espande nel Lazio

ConorMagazzino
Redazione
Autore Redazione

Nel prossimo autunno 2019 la società del Gruppo Agribologna apre una nuova piattaforma a Roma nel Centro Agroalimentare

Quando si parla di ortofrutta e canale della ristorazione collettiva, commerciale e alberghiera, il nome di riferimento in Italia è certamente Conor, società del Gruppo Agribologna che lavora con 16 piattaforme logistiche su tutto il territorio nazionale, una superficie totale di 30.000 refrigerati e 3.300 quintali distribuiti ogni giorno.

Ed ora la novità si chiama Roma: a partire dall’autunno del 2019, infatti, nascerà Conor Roma, una nuova piattaforma all’interno del Centro Agroalimentare della Capitale a Guidonia Montecelio che si prevede possa garantire un potenziale di commercializzazione pari a 25.000.000 kg annui, al servizio della Capitale, del Lazio e diverse altre aree del Centro Italia non ancora raggiunte dal servizio di Conor. Una volta completata, si stima che la struttura possa occupare circa 30 collaboratori nelle varie mansioni.

Angelo_Palma_Direttore generale Consorzio Agribologna-Direttore Commerciale Conor

Angelo Palma, Direttore generale Consorzio Agribologna e Direttore Commerciale Conor

 “Intendiamo presidiare direttamente il territorio, investire in personale e in risorse locali, continuando a realizzare nuove infrastrutture avanzate.” Commenta Angelo Palma Direttore Generale di Conor “Siamo attivi nel Lazio dal 2016, in particolare per in canali HO.RE.CA-Alberghiero e GDO, ma anche per altri settori, quali ad esempio navale, scolastico e aziendale”.

La nuova piattaforma di Roma si inserisce all’interno di un piano di espansione dell’azienda, forte di una crescita pari al 26% a volume negli ultimi 3 anni, 2015 – 2017 grazie alla domanda crescente di biologico, Km0 e IV gamma, tutti prodotti sempre più richiesti anche dal mondo della ristorazione.

 L’apertura di Conor Roma ha una valenza che posso dire a pieno titolo strategica – prosegue Palma -, s’inserisce nel piano di espansione iniziato da Conor nel 2004. Quando, per garantire qualità, sicurezza alimentare e freschezza ai medesimi livelli di eccellenza, alle strutture del canale HO.RE.CA. in tutte le regioni italiane, Conor ha ideato una rete di piattaforme logistiche – ad oggi 16 –, tale da coprire e servire l’intero territorio italiano”.

Conor_RetePiattaforme

Se la sede è a Bologna, quindi, “punto nevralgico per la definizione e la gestione del modello di contrattualistica e assortimentale” ma è grazie alla capillarità sul territorio che si riesce a fornire un servizio ad hoc sottolina Palam. “Conor ha in atto un piano di controllo fitosanitario e qualitativo dove la tracciabilità, la qualità certificata della materia prima e la misurazione delle prestazioni sono il fulcro. In aggiunta – conclude Palma – al fine di massimizzare la soddisfazione del cliente, Conor offre Fruit Advisor, un servizio che permette di monitorare il grado di soddisfazione delle strutture in materia di prestazione e prodotto. Il service monitor prevede l’intervista ad un campione rilevante di strutture due volte all’anno, per creare una mappatura utile a predisporre azioni correttive con lo scopo di migliorare costantemente la qualità del servizio offerto”. 

 

 

  

Scrivi un Commento