VOG_topnews_28ott-25nov
Eventi

Le tensioni di Hong Kong non fermano Asia Fruit Logistica

AsiaFruitLogistica2019
Redazione
Autore Redazione

Dopo un sondaggio tra gli espositori vengono confermate le date dal 4 al 6 settembre. Organizzazione fiduciosa sull’arrivo dei visitatori

Niente slittamento a dicembre, come ipotizzato nei giorni scorsi, a causa delle manifestazioni di protesta presenti a Hong Kong da giorni e che potrebbero rendere complicato l’arrivo dei visitatori ad Asia Fruit Logistica, la più importante manifestazione ortofrutticola che si svolge nel continente asiatico.

Dopo un sondaggio tra gli espositori è emersa la volontà da parte della maggioranza di questi ultimi di non spostare le date e di confermare lo svolgimento, come previsto, dal 4 al 6 settembre.
Wilfried Wollbold, Direttore Commerciale della manifestazione, dopo aver ringraziato in una nota gli espositori del feedback che ha consentito di prendere “una decisione difficile” si è detto comunque fiducioso per la buona riuscita, nonostante il forte clima di tensione presente a Hong Kong e l’incertezza circa i suoi sviluppi.

L’organizzazione, per rassicurare gli espositori, ha inoltre affermato che le previsioni di presenza dei visitatori, basate sulle vendite pre-fiera e sui voucher riscattati, si aggirano intorno all’80% rispetto al 2018. Inoltre, continua la nota, “il 15% dei visitatori acquista i biglietti in loco, per cui ci si può aspettare una buona affluenza di visitatori”.

L’Italia è il terzo paese per numero di espositori (51) ad Asia Fruit Logistica, dopo Cina (156) e Australia (56).

(Visited 1 times, 1 visits today)

Scrivi un Commento