superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic
Trend e Mercati

Inflazione al +10%, i consumatori cercano escamotage

Avatar
Autore Redazione

Secondo Nielsen si orientano tra discount e prodotti a marca del distributore. Cresce il fresco in tutti i canali

Con l’analisi Lo stato del Largo Consumo in Italia NielsenIQ evidenzia mensilmente lo scenario dei consumi e delle abitudini di acquisto delle famiglie italiane nella Grande distribuzione organizzata.

Ad agosto 2022 rileva un fatturato della distribuzione totale Italia pari a 9,5 miliardi con un andamento positivo del +9,7% rispetto alla performance dell’anno precedente. Crescita trainata da Trentino, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Emilia Romagna con un +10,5% di crescita.

L’inflazione teorica nel largo consumo confezionato, (lcc) ovvero il settore di mercato che comprende tutti i beni di consumo primario e i prodotti confezionati dall’industria, ad agosto si attesta intorno al 10,3%, ma le variazioni della scelta di prodotti nel carrello e di preferenza di canale di acquisto, analizzati da NielsenIQ, riducono l’impatto solo del 0,1% portando le variazioni reali dei prezzi al 10,2%. Indicando la volontà degli italiani di rimandare i risparmi a dopo le vacanze.

Stando all’indagine mensile di NielsenIQ, crescono anche per il mese di agosto rispetto allo stesso periodo del 2021 il fatturato di specialisti casa&persona (+12,1%), discount (+11,4%) e superstore (+10,9%). Cresce inoltre anche l’e-commerce del 16,7 per cento.

Anche per il mese di agosto si registra la percentuale delle vendite in promozione (totale Italia) su un livello inferiore rispetto allo stesso periodo del 2021 (20,3%, -2,9 pp).

Infine, il consumo di prodotti a marchio del distributore raggiunge ad agosto il 21,2% del Lcc nel perimetro Iper, Super e Liberi servizi (ovvero i supermercati di metratura minore) e si attesta al 29,8% sul totale Italia inclusi i discount mantenendo stabile la crescita della domanda di prodotti a marca del distributore.

Il fresco è in crescita

Per quanto riguarda i consumi, complessivamente i dati di NielsenIQ evidenziano le seguenti tendenze: fresco +9,6%, largo consumo confezionato +10,5%, mentre il comparto no food aumenta del +2,3 per cento.

Il fresco è in crescita in tutti i canali distributivi, con libero servizio (+3%) e discount (+10,9%) che registrano rispettivamente le tendenze peggiori e migliori. Le categorie più dinamiche sono state formaggi (+13,8%) e Pane & pasticceria & pasta (+16,1%), mentre cala la pescheria (-2,6%).

Per quanto riguarda i soli prodotti confezionati, l’andamento analizzato da NielsenIQ a valore nel mese di agosto è pari al +10,3% (+0% a volume).Tra le aree di prodotto la crescita nel mese di agosto, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, è stata significativa nei prodotti per animali domestici e freddo, rispettivamente NielsenIQ li posiziona a +15,1% e +14,6 per cento.
A livello di prodotto guidano la classifica dei Top10 di NielsenIQ il dessert fresco, l’olio di semi di girasole e la maionese.

Fonte: Nielsen

(Visited 89 times, 1 visits today)
superbanner