Trend e Mercati

Ortofrutta e qualità-prezzo, i marchi in classifica

ConsumiOrtofrutta
Redazione
Autore Redazione

La passata di pomodoro Mutti e Melinda sono tra i primi 30 brand e occupano, rispettivamente, il 13esimo e il 27esimo posto

Fonte La Repubblica

Sono 30 le aziende che, secondo il giudizio dei consumatori, prestano più attenzione di altre al binomio qualità-prezzo. A deciderlo è l’Istituto tedesco qualità e finanza (Itfq) che ha realizzato, in collaborazione con il suo media partener La Repubblica-AF, la più ampia indagine in materia mai realizzata in Italia stilando la classifica dei 400 brand con il miglior rapporto qualità-prezzo 2021.

La ricerca, condotta nel mese di febbraio di quest’anno, si basa su un sondaggio online (metodo Cawi) che ha raccolto 870mila giudizi di clienti su 95 settori dell’economia italiana, totalizzando in media quasi 900 voti per ogni insegna.

Per la valutazione è stato calcolato il cosiddetto Customer convenience index (Cci), cioè il valore medio non ponderato dei voti espressi su di una scala di approvazione da 1 a 5 per ciascun’azienda o brand. Più basso il valore Cci, migliore è la valutazione della convenienza. In altre parole, un valore alto significa che i clienti non sono molto soddisfatti del rapporto qualità-prezzo.

Nella classifica delle aziende Top 30, per il settore ortofrutta ci sono la passata di pomodoro Mutti al 13esimo posto e Melinda 27esimo. Nella classifica a 400 rientrano anche Valfrutta, Chiquita e Marlene.

“Questo riconoscimento ci riempie di orgoglio e soddisfazione ed è la dimostrazione di come la strada che abbiamo intrapreso, basata sul costante miglioramento della gestione strategica e operativa prevedendo sempre lo sviluppo di attività utili a differenziarci dai competitor, sia quella corretta – ha commentato Paolo Gerevini, Direttore generale del Consorzio Melinda. In un mercato sempre più affollato, che tende ad appiattirsi, la capacità di contraddistinguersi ed eccellere è oggi vitale. Mai come ora il concetto “o ti distingui o ti estingui” è valido e centrale. Melinda non è solo una mela eccellente ma è una marca in grado di rappresentare un mondo valoriale ben specifico, apprezzato e riconosciuto”.

Quanto alle insegne della Gdo si posizionano, in quest’ordine, Esselunga, Lidl, Ipercoop, Conad, Eurospin, Famila e Md.

Fonte: La Repubblica

(Visited 114 times, 1 visits today)
MYTECH_bottomnews_30ott-30aprile