Trend e Mercati

Spagna, cresce l’export di frutta e verdura in Asia, Cina +58%

ExportFruitCina
Redazione
Autore Redazione

L’export di ortofrutta in Asia nel primo semestre del 2019 è pari a 139 milioni di euro. Il mercato cinese è cresciuto del 58%. C’è ancora molto da fare, però, sottolinea il Fepex

Tra qualche giorno, nonostante i problemi legati alla difficile situazione presente ad Hong Kong, si svolgerà ugualmente l’appuntamento del settore ortofrutticolo Asia Fruit Logistica, importante vetrina per i produttori nel mondo asiatico. La Spagna, paese di riferimento in Europa e nel mondo e che sarà presente con 43 espositori, nei primi sei mesi del 2019 ha visto crescere del 28% le proprie esportazioni di frutta e verdura in questo continente.

Il Fepex, la federazione che raggruppa gli esportatori di frutta e verdura spagnoli, in una nota ha diffuso i dati dei primi 6 mesi di quest’anno: l’export verso l’Asia di verdure è stato pari a 24 milioni di euro, con una crescita del 14%, mentre quelle di frutta sono arrivate a 115 milioni di euro, con un incremento del 32%. In totale le esportazioni asiatiche sono state pari a 139 milioni di euro.

Nonostante questo il Fepex evidenzia come i livelli generali di esportazione verso questo continente siano comunque molto bassi se rapportati alle loro potenzialità e che rappresentano solo l’1,8% delle esportazioni del settore ortofrutticolo spagnolo.
Tra le destinazioni di frutta e verdura spagnole troviamo Cina, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Hong Kong e Qatar che rappresentano insieme l’80% delle esportazioni spagnole in Asia. Il mercato con la performance più positiva è la Cina con una crescita del 58%. Le vendite complessive, invece, sono distribuite in 39 Paesi ma con valori ancora molto limitati, conclude il Fepex, tanto che l’apertura di nuovi mercati è considerata una delle principali priorità del settore ortofrutticolo da affrontare.

Scrivi un Commento