Solarelli_topnews_10-17giu
Trend e Mercati

Gli italiani mangiano più frutta e verdura in Ue

L’85% degli italiani consuma frutta almeno una volta al giorno, l’80% verdura. L’Indagine di Eurostat “Do you eat fruit and vegetables daily?”

L’Italia è il paese dove si mangia più frutta e verdura in assoluto all’interno dell’Unione europea. Sono dati certamente confortanti quelli che arrivano da Eurostat che in un report dal titolo “Do you eat fruit and vegetables daily?” ha mappato le abitudini alimentari quando si tratta di ortofrutta all’interno dei paesi membri.

UE_Fruit consumption 2017

Almeno una persona su quattro (27%) mangia frutta almeno due volte al giorno (i dati sono relativi al 2017), e il 37% della popolazione almeno una volta al giorno, mentre il restante 36% o la mangia poco frequentemente o affatto durante una settimana.

Per quanto riguarda gli ortaggi, invece, la percentuale di chi la mangia almeno due volte al giorno scende, rispetto alla frutta, al 23%, mentre sale al 40% se la frequenza è relativa a una sola volta al giorno.

UE_Vegetable consumption 2017

Tutti dati nettamente inferiori rispetto a quello che succede in Italia, invece, secondo l’Eurostat: il nostro paese è quello, infatti, dove l’assunzione giornaliera di frutta è più diffusa (85% della popolazione)  davanti al Portogallo (81%). In tre stati membri dell’Ue, invece, meno del 40% della popolazione mangia frutta su base giornaliera: Lettonia (35%), Bulgaria e Lituania (entrambe al 37%).

Per quanto riguarda il consumo di verdura, spiccano Irlanda e Belgio che hanno la percentuale più alta della popolazione che mangia verdura almeno una volta al giorno (entrambi all’84%) e subito dopo troviamo nuovamente l’Italia (80%). In fondo, con una percentuale inferiore al 50%, troviamo invece in questo caso Ungheria (30 %), Romania (41 %), Lettonia (44 %), Lituania e Bulgaria (entrambi 45%).

Scrivi un Commento