superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic
MySnack Trend e Mercati

La nocciola del Piemonte si “insegna” all’Università

nocciole

Nocciola nuovamente protagonista di un’iniziativa di Coldiretti. Grazie al seminario “Tradizione ed Innovazione nell’agricoltura cuneese”, in programma oggi alle 14,30 nell’Aula Magna del Campus di Management e Economia di Cuneo, nell’ambito del ciclo di seminari del corso “Operation Management”, il pregiato frutto delle colline piemontesi sarà infatti al centro dell’attenzione, assieme all’intero comparto agroalimentare del territorio.

L’iniziativa è organizzata da Coldiretti Cuneo e dal Dipartimento di Management dell’Università degli Studi di Torino.

Ad aprire i lavori sarà la prof.ssa Milena Viassone, coordinatore del Campus di Management ed Economia. Seguirà l’introduzione del prof. Giovanni Peira, docente di Operation Management all’Università degli Studi di Torino. Interverranno Tino Arosio, direttore di Coldiretti Cuneo, che presenterà le ampie progettualità di Coldiretti, dall’attività sindacale all’impegno nei diversi comparti economici. Marco Benzo, responsabile PAC e PSR Coldiretti Cuneo, prenderà la parola sulla Politica Agricola Comunitaria e sul Piano di Sviluppo Rurale. Lorenzo Martinengo, coordinatore Provinciale Tecnici Agenzia 4A Coldiretti Cuneo, delineerà i temi delle nuove colture e delle tecniche più innovative applicate in campo.

Porteranno poi la loro esperienza Claudio e Diego Masante, giovanissimi imprenditori agricoli che nell’azienda di famiglia in Alta Langa producono la pregiata Nocciola Piemonte IGP e realizzano nel loro laboratorio artigianale crema gianduja, granella di nocciole e altre specialità a base di nocciola.

Un’occasione importante – spiega il direttore di Coldiretti Cuneo, Tino Arosio – per spiegare la strategie economiche e gli obiettivi di Coldiretti nell’ambito di un corso di prestigio, grazie al protocollo d’intesa, siglato a partire dal 2014, tra Coldiretti Piemonte e il Dipartimento di Management dell’Università degli Studi di Torino, per portare avanti progetti di sviluppo e ricerca nel settore dell’agroalimentare”.

(Visited 25 times, 1 visits today)
superbanner