Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
MySnack Trend e Mercati

Nocciole, se il raccolto avviene con reti a terra

nocciola

Spunta una nuova idea per raccogliere le nocciole. A pensarla e a metterla in pratica è Angelo Mario Stante, titolare dell’azienda agricola «Rete», associato a Coldiretti e al Frutteto del Vezzolano di Albugnano, in provincia di Asti. A raccontare la sua tecnica è un servizio del quotidiano “La Stampa”, che scrive tra l’altro: “Angelo Mario Stante oggi è titolare dell’azienda agricola «Rete», associato a Coldiretti e al Frutteto del Vezzolano di Albugnano. Nel suo appezzamento collinare unico, cura il noccioleto che da sei anni gli regala una produzione annuale pari a 45 quintali di nocciole biologiche. La novità è nel modo in cui il produttore agricolo raccoglie il prodotto.  «Ho studiato molto e a fondo – spiega Angelo Mario Stante –, anche attraverso consigli di esperti e amici del settore. Volevo trovare un’azione alternativa al diserbo e al metodo di meccanizzazione per raccogliere le mie nocciole. In particolare volevo mantenere intatti i colori della natura e i profumi del prato. Poi ho compreso come il modello innovativo che stavo per intraprendere sarebbe stato in ogni caso vincente. Il mio noccioleto si differenzia perché raccolgo le nocciole con reti posizionate a terra, sull’erba. Il prodotto quando cade si adagia sulla rete sospesa e tirata, tenuta da un impianto di paletti, studiato nei dettagli».

Prosegue: «La raccolta in questo modo avviene tra la fine del mese di luglio e la seconda settimana di settembre. Le nocciole una volta cadute sul reticolo, senza prendere muffa dal terreno, raggiungono il punto di raccolta, rotolando verso il basso della collina. Intanto hanno tutto il tempo necessario per asciugarsi e diventare belle lucide, pronte per la vendita».

(Visited 275 times, 1 visits today)
superbanner