Interpoma_topnews_26set-16ott
Trend e Mercati

Cipolla di Tropea, tra le più contraffatte

Sul mercato se ne vendono un milione di quintali, ma la vera produzione arriva a 200mila

Tropea è sinonimo di cipolla rossa, Igp dal 2008. È uno dei tanti prodotti ortofrutticoli che fanno parte del vanto della produzione nazionale, tra quelli certamente più conosciuti anche dai non addetti ai lavori o dai più distratti. Proprio per questo il pericolo delle contraffazioni è sempre all’orizzonte. Basta un dato, per capire la portata e il danno che la cosiddetta “agropirateria” può comportare per un distretto, anzi, per una regione come la Calabria che ha proprio nell’agricoltura uno dei comparti più importanti anche dal punto di vista economico.

«A fronte di una produzione in Calabria di cipolla rossa di circa 200mila quintali viene immesse sul mercato una quantità di prodotto superiore al milione di quintali. Questo surplus si può spiegare esclusivamente attraverso la frode alimentare». A portare all’attenzione il problema, dalle pagine del giornale Ora della Calabria, è Nicodemo Oliverio, capogruppo in commissione agricoltura alla Camera, che ha chiesto con urgenza al ministro Nunzia de Girolamo un intervento.

Fonte foto: cn24tv.it

(Visited 16 times, 1 visits today)