Pink Lady_top news_1mar-14apr_2024
Retail

Officina dei talenti, il progetto di Supercentro per gli under 25

Avatar
Autore Redazione

Quaranta ragazzi inseriti in percorsi formativi della durata di un anno, circa 280 dipendenti acquisiranno nuove competenze

Gruppo Supercentro, da oltre vent’anni operante nella distribuzione alimentare e oggi presente nel sud Italia (Puglia, Calabria, Basilicata) con una rete multicanale di 120 negozi a marchio Sisa, Ipersisa e QuickSisa, Stop&Shop inaugura Officina dei talenti, un progetto per l’inserimento di giovani under 25 e punta a un radicale investimento in formazione.

Il progetto

Quaranta ragazzi under 25 verranno selezionati e inseriti in percorsi formativi della durata di un anno e circa 280 dipendenti verranno avviati a percorsi di formazione su competenze IT e informatica, commerciale e specifica per alcuni reparti. Il coordinamento tra queste due attività permetterà anche una migliore integrazione generazionale all’interno della forza lavoro di Supercentro, facilitando il passaggio di competenze tra lavoratori più esperti e giovani in una logica di inclusione che valorizza le peculiarità di tutti.

I ragazzi verranno formati per acquisire competenze tecnico pratiche per i ruoli di addetti/assistenti alla gestione del punto di vendita e banconisti di macelleria/salumeria: per loro è stato studiato un percorso di 600 ore di aula con docenti interni ed esterni e 300 ore di formazione on the job che verranno svolte presso l’azienda. Si aggiungono a queste, 250 ore di lavoro effettivo ma i ragazzi già durante le fasi di formazione avranno l’opportunità di confrontarsi con le figure aziendali che già ricoprono il ruolo per il quale vengono formati.

In tutto il 2024, verranno avviati percorsi per migliorare le competenze e l’efficienza di oltre 300 collaboratori (tra neo assunti e personale già inserito) che si aggiungeranno alle 7.600 ore di formazione erogate nel 2023 e alle 1680 ore, suddivise in otto aule composte da 164 persone totali, per la formazione relativa ad addetti ortofrutta, addetti ai banchi salumeria e addetti ai banchi macelleria.

“La formazione è centrale per un’azienda che rivolge al pubblico – ha dichiarato Annalucia Macripò, direttore commerciale del Gruppo – che si innova anche con strumentazioni tecniche e che presenta prodotti che vanno proposti sempre in modo diverso specie nei reparti freschi e freschissimi“.

“L’approccio che stiamo attuando, tipico delle grandi aziende ma ancora inedito per le piccole realtà come la nostra, vuole contribuire non solo all’inserimento di giovani ma anche alla valorizzazione dell’esperienza e delle competenze dei lavoratori senior che così si sentono anche più valorizzati e motivati – ha aggiunto Gabriele di Gennaro, responsabile risorse umane del Gruppo – A loro inoltre è dedicato un continuo programma di aggiornamento per fare in modo che la crescita delle persone sia omogenea in ogni reparto e in ogni fascia d’età. Questa metodologia ci consente ogni anno di far crescere i nostri collaboratori: nel corso del 2023 sono stati quasi 100 gli adeguamenti contrattuali e i passaggi di livello”.

“Nel corso del 2024 Gruppo Supercentro acquisirà anche la certificazione sulla parità di genere grazie al supporto di Kiwa Cermet Italia e Studio Consulenza Barbone – ha concluso Macripò – La presenza femminile (208 unità tra full time e part time) cresce sempre di più. Nel 2023 sono entrate a far parte del Gruppo 44 nuove collaboratrici e cresce significativamente anche la presenza di donne che ricoprono ruoli apicali”.

Fonte: Gruppo Supercentro

(Visited 55 times, 1 visits today)