Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
Retail

ReStore porta in Italia i supermercati 24/7

Avatar
Autore Redazione

Una soluzione priva di casse e personale, adatta a piccoli negozi di prossimità, temporary store, ma anche a medie metrature

ReStore – Your eGrocery Solution si affaccia al mondo del phygital, lanciando per primi in Italia una soluzione di supermercati 24/7, ossia aperti 24 ore su 24, sette giorni su sette, senza casse e personale. Un format adatto a piccoli negozi di prossimità, temporary store, ma anche negozi di media metratura.

Un’opportunità per i retailer

Una novità in Italia per il settore della Gdo, e un’opportunità per i retailer che potranno adattare la propria offerta alle esigenze di acquisto veloce e contactless alla generazione Z ma strizza l’occhio anche a coloro che amano toccare con mano i prodotti. 

Inoltre, la flessibilità della soluzione, che utilizza un facile sistema di riconoscimento degli utenti per l’accesso, si adatta perfettamente alle crescenti necessità di presidiare il territorio da parte del mondo retail, senza per forza fare investimenti importanti nell’apertura di nuovi punti vendita.  

Infatti, sarà possibile utilizzare questa tecnologia anche su container pre-allestiti, autoalimentati da pannelli solari e spostabili nel tempo e nello spazio,  con la possibilità di posizionarli in aree di villeggiatura, stagionali, rurali per servire specifiche comunità o in punti strategici e/o di rappresentanza. 

I primi a lanciare una soluzione di supermercato senza casse e controllo all’uscita è stata Amazon con il progetto Amazon Go, che dopo cinque anni di test e sviluppo di tecnologia, ha fatto un massivo roll out dei suoi negozi negli States e in Europa (ma non in Italia). 

Tempi brevi

ReStore – Your eGrocery Solution, leader in Italia per le soluzioni dedicate alla spesa online, ha siglato con la società svedese Lifvs un importante accordo per ottenere, in esclusiva per l’Italia, la tecnologia del software StoreKey, che consentirà di realizzare nel nostro Paese i primi progetti di punti vendita self, senza la presenza di personale e cassieri. 

La realizzazione è prevista in tempi molto brevi (circa 60 giorni), dotando il retailer di una piattaforma all-in-one per monitorare gli assortimenti e gestire così al meglio i negozi non presidiati, mentre i clienti potranno scegliere i prodotti e pagare tramite un’app che rappresenta la “chiave” per poter anche accedere allo store. 

Barbara Labate, Ceo di ReStore, spiega: “Con questo importante accordo siglato con Lifvs ci posizioniamo come pionieri nel phygital applicato alla Gdo in Italia. La nostra attività, infatti, è stata sempre incentrata e orientata nel mettere l’innovazione, la tecnologia e i servizi digitali a supporto dei nostri retailer e quindi anche dei loro negozi fisici. Già diversi retailer si sono mostrati interessati a questa nuova soluzione, vedendo l’opportunità di presidiare territori dove non sono normalmente presenti, realizzando dei piccoli pdv fisici: aree turistiche, moli, località di villeggiatura”.   

Non solo retailer però, perché questa nuova tipologia di store si può rivelare molto interessante per i brand che desiderano essere presenti in punti strategici delle città, realizzando anche dei temporary store. 

Fonte: ReStore

(Visited 53 times, 1 visits today)
superbanner