Romagnoli_mobile_16/05-30/05
Aweta_topnewsgenerali_16/05-30/05
Nordovest_topnews_16/05-30/05
Retail

Aldi fa il pieno a Bologna. E l’ortofrutta è glocal

Aldi Bologna

Le pesche bianche e gialle arrivano dal Marocco e i meloni dalla Sicilia. Buona offerta biologica e di frutta secca

Aldi fa il pieno, almeno per ora, a Bologna. Inaugurato il quarto punto di vendita cittadino, nel quartiere Borgo Panigale-Reno, in via Renato Fava. Myfruit.it lo ha visitato per voi: rispetto all’inaugurazione del 30 marzo del discount di via Larga il format è lo stesso, cambia l’assortimento del reparto ortofrutta con il dominio della frutta estiva.

L’accoglienza con parcheggio riservato ai  genitori di bebè

L’architettura funzionale ma con elementi creativi denota questa location realizzata davanti a una serie di palazzi. Siamo in periferia, ma non mancano i servizi. Aldi fa la sua parte con una buona offerta di parcheggi, scivoli per i disabili e per i  genitori che devono spingere il passeggino è riservato un parcheggio vicino all’entrata. Ben disposti e alla mano i carelli per la spesa e in evidenza l’utile bacheca da consultare con le offerte del discount. Si notano nei parcheggi sia le auto del car sharing elettrico Corrente sia delle e-bike di Mobike. Segno di una clientela attenta all’ambiente e alla mobilità condivisa.

Ortofrutta glocale: pesche marocchine e meloni siciliani

Aldi BolognaIl format del reparto ortofrutta che accoglie i visitatori segue lo stesso format presente negli altri discount Aldi. Cambia la stagione e cambiano colori e aspetto dello spazio dedicato. Al centro questa volta non ci sono le fragole, seppure ben presenti tra gli scaffali in versione tradizionale e biologica, ma i meloni siciliani. In offerta come tutti i prodotti del reparto con uno sconto del 30%. Ricca l’offerta della frutta esotica – Bologna e una città ad alto tasso multietnico – con mango dalla Costa d’Avorio, avocado Hass dal Perù, lime biologico dal Brasile, bananito dall’Ecuador e papaya.

Le pesche bianche e gialle arrivano dal Marocco, le susine dal Sudafrica, l’uva bianca senza semi è quella indiana a marchio Dole e poi la frutta italiana con le arance Valencia e l’arancia rossa di Sicilia con bollino Igp. L’Italia continua con i datterini siciliani, il pomodorino sardo e l’aglio rosso di Sulmona per la linea Regione che vai. Forte attenzione, ma disposti in più scaffali, per i piccoli frutti anche in confezione famiglia. Una composizione glocale dove si intrecciano la dimensione globale e quella locale.

La frutta secca anche sfusa

Anche in questo negozio, come in quello precedentemente visitato, c’è una forte attenzione alla frutta secca a cui è dedicato uno spazio specifico e ben ordinato dove si può prendere il prodotto sfuso e quello confezionato. Non manca la quarta gamma e il trasformato. Per essere un discount permette una scelta differenziata e di buoni prodotti.

(Visited 1.051 times, 1 visits today)
superbanner