vog_topnews_07set-02nov
Retail

Esselunga, nuovo store di prossimità a Milano

EsselungaViaTibaldiMilano_1

Cambia veste uno degli ex pdv Auchan acquisito da Margherita Distribuzione: 850 metri quadrati in viale Tibaldi. Ufirst incluso

Anche in piena emergenza Covid-19, non si arresta l’apertura di nuovi punti vendita da parte di molte insegne della grande distribuzione, anche nelle zone più colpite dall’emergenza sanitaria in corso. E così Esselunga, insegna di riferimento a Milano, ha inaugurato mercoledì 22 aprile in viale Tibaldi, zona sud del capoluogo lombardo, uno dei sei punti punti vendita acquisiti da Margherita Distribuzione all’interno dell’operazione che ha portato in seno all’azienda di Limito del Pioltello alcuni ex negozi un tempo di Auchan.

EsselungaViaTibaldiMilano_3

Entrata punto vendita Esselunga di Viale Tibaldi, 3 a Milano

Si tratta di un punto vendita dalle dimensioni decisamente contenute rispetto agli standard di Esselunga, da sempre focalizzato su formato supermercato e superstore. Il nuovo store, infatti, ha una metratura di 850 metri quadrati, che però ben si integra con il nuovo rinascimento che sta investendo i cosiddetti negozi di prossimità: Esselunga aveva già aperto lo scorso dicembre un nuovo format con queste caratteristiche – La Esse in centro a Milano –, anche se in questo caso il numero di referenze a disposizione dei clienti è più ampio, così come i servizi. Lo store di viale Tibaldi è dotato dei reparti serviti di gastronomia, panetteria e la pasticceria Elisenda, nonché il reparto di frutta e verdura, con la carne e il pesce confezionati.

EsselungaViaTibaldiMilano_2

La barriera casse nel nuovo punto Esselunga a Milano in viale Tibaldi, 3

“Tra i servizi attivati immediatamente quello di consegna a domicilio e da domani (sabato 25 aprile ndr) verrà attivata l’app ufirst pensata per digitalizzare le code (vedi nostro articolo) –spiega a myfruit.it Esselunga –. Il negozio è dotato di casse tradizionali e self-checkout e sono state previste tutte le opportune misure di sicurezza sanitaria necessarie in questa fase: tutti i dipendenti, quindi, sono muniti di mascherine, guanti monouso e occhiali di protezione e sono state installate anche barriere in plexiglass alle casse. Inoltre, i clienti hanno a disposizione erogatori di gel igienizzante, guanti monouso e vengono distribuite mascherine a chi ne è sprovvisto. Infine, viene eseguita la misurazione della temperatura corporea all’ingresso”.

(Visited 1.514 times, 1 visits today)