Reparto Ortofrutta

MDD & Temporary Store. Pam Panorama alla stazione di Torino Porta Nuova

PamPanorama_SemporaryStore

L’insegna della Gdo ha inaugurato il suo primo temporary store focalizzato su due linee a marchio dedicate al Bio e al FreeFrom

Qualche anno fa fu Il Viaggiator Goloso, brand premium dei supermercati Unes, ad esordire con un temporary store tutto suo nel mese di dicembre a Milano per capire le potenzialità di una private label che stava esplodendo. Recentemente, questa volta all’interno di una stazione ferroviaria, è stata Orsero, famosa azienda ligure del mondo dell’ortofrutta, ad aprire il suo negozio nella stazione centrale di Milano tutto incentrato sulla IV gamma di frutta e gli estratti. Ora, sempre all’interno duna stazione dei treni, è la volta di Pam Panorama.

Insomma, la formula piace e sembra essere uno strumento ideale per fidelizzare ancora di più i consumatori ad un marchio in particolare, così come sembra piacere un luogo di grandissimo passaggio come quello delle stazioni ferroviarie. Pam Panorama ha aperto suo temporary store l’8 maggio all’interno della stazione di Torino Porta Nuova con l’obiettivo di “celebrare le linee private label”, si legge in una nota, due in particolare legate al mondo Bio e a quello FreeFrom.

“Semplici e Buoni e BIO Pam Panorama sono le principali linee scelte per questo primo temporary store – spèiega Fulvio Faletra, Direttore Customer Engagement di Pam Panorama – le nostre private label, che hanno seguito dalla loro nascita tutti i trend di consumo, sono all’insegna dell’italianità e della qualità e, da sempre, per noi motivo di grande orgoglio. Siamo certi che sapranno continuare ad esprimere le nostre eccellenze e garantire qualità e convenienza ai nostri clienti”.

Il temporary store, il primo lanciato da Pam Panorama, rimarrà aperto fino al 6 giugno ed ha anche un’area denominata “Food to go”, “per comprare del cibo pronto da consumare a casa o nella propria sede di lavoro, con il vantaggio di poter ricevere una bibita gratis con l’acquisto di un panino o un’insalata più la frutta”. Sono, infine, previste giornate di degustazioni in concomitanza del Salone del Libro e della Torino Cocktail Week. 

 

Scrivi un Commento