sorma_topnews_13-27mag
Reparto Ortofrutta

Carrefour, sempre meno imballaggi in plastica entro il 2025

CarrefourRiduzionePlasticaFrancia
Redazione
Autore Redazione

In Francia stop alla plastica per gli imballaggi di banane e cetrioli, vendita di sacchetti in cotone bio per il trasporto dello sfuso. Firmato un patto nazionale

Niente più vaschette in polistirolo per i formaggi con un risparmio 111 tonnellate di plastica, e per le banane biologiche del circuito del commercio equo e solidale (15.800 tonnellate vendute nel 2017) non verranno più utilizzate buste di plastica consentendo un risparmio di almeno 23 tonnellate di plastica all’anno.

Sono alcune delle azioni annunciate da Carrefour in Francia e che vanno a concorrere con l’obiettivo di voler ridurre il consumo di plastica di almeno 14o tonnellate all’anno. Il colosso mondiale della grande distribuzione, infatti, settimana scorsa ha firmato presso il Ministero della transizione ecologica, un patto nazionale che prevede la graduale eliminazione degli imballaggi in plastica entro il 2025. Il patto, oltre che da Carrefour, è stato firmato anche da Auchan Retail France, Biscuits Bouvard, Coca-Cola European Partners, Danone, L’Oréal, LSDH, Nestlé France, Système-U, Unilever, The Fondazione Tara e WWF France.

In Francia, afferma Carrefour in una nota, gli imballaggi rappresentano il 45% della quantità totale di plastica utilizzata e solo il 25% di quelli domestici viene effettivamente poi riciclato. Da qui la decisione da parte dell’insegna francese di aderire a questo patto nazionale con l’obiettivo di trovare soluzioni innovative e sostenibili per la riduzione della plastica.

Tra le iniziative, oltre a quelle relative agli imballaggi di formaggi e banane, Carrefour ha affermato anche di voler eliminare, entro marzo, l’utilizzo di plastica nelle confezioni di cetrioli, che consentirà un risparmio di circa 6,5 tonnellate di plastica  all’anno, nonché la decisione, a partire sempre dal prossimo marzo, di poter permettere ai propri clienti di portare dei propri contenitori per l’acquisto di prodotti nei reparti pescheria, macelleria e salumeria. Inoltre, nel reparto ortofrutta, è già possibile acquistare sacchetti in cotone biologico riutilizzabili per il trasporto di frutta e verdura, soluzione già stata testata per i prodotti biologici venduti sfusi e che nelle prossime settimane sarà estesa anche a tutti gli altri prodotti ortofrutticoli dei negozi Carrefour.

Scrivi un Commento