Cultiva_SUPERbanner_3-9ott
MyFruitTv_WebinarPremium_30sett-18ott
Interpoma_topnews_26set-16ott
Reparto Ortofrutta

Aldi e la responsabilità sociale. Nasce il sito “Oggi per domani”

Aldi_OggiPerDomani_1

Responsabilità etica, sociale, ambientale. Tutte le linee guida, nei confronti del consumatore e dei fornitori, nel nuovo sito di Aldi

Prima i video su youtube, ora un sito dedicato alla “responsabilità sociale”. Aldi, il grande player tedesco del mondo discount arrivato in Italia a inizio marzo e che, a suon di aperture quasi settimanali, sta catalizzando l’attenzione di tutta la community del mondo della grande distribuzione, produttori/fornitori inclusi naturalmente, lo fa anche attraverso le sue scelte in fatto di comunicazione.

Uno stile, quello del discounter tedesco, che coniuga leggerezza e serietà al tempo stesso. Se i video su youtube donano un’idea di serenità unita ad una bella dose di simpatia – dai consigli degli italiani che vivono all’estero a quelli delle famiglie che si chiamano Aldi -, ora dal quartiere generale di Sommacampagna hanno deciso di puntare i riflettori anche su questioni più serie, ma che non a caso rivestono sempre più importanza nelle decisioni di acquisto dei consumatori.

Aldi_OggiPerDomaniEcco, quindi, il nuovo sito “Oggi per domani” che Aldi ha appena lanciato e dedicato al tema della “responsabilità sociale”. Un argomento non nuovo, che in Italia da sempre è stato uno dei cavalli di battaglia di molte insegne della grande distribuzione, a partire dal duo di testa per quote di mercato, vale a dire Coop e Conad, ma sempre più seguito con attenzione da tutti, consapevoli del ruolo sociale che rivestono organizzazioni complesse come le loro, punto di contatto pressoché quotidiano per milioni di famiglie ogni giorno e che considerano, ad esempio, il tema“sostenibilità”, in tutte le sue possibili declinazioni, leva non secondaria nella scelta del luogo dove fare la spesa.

Il nuovo sito di Aldi ha scelto una grafica molto semplice ed essenziale, a partire dalle immagini o dal font, coerente d’altronde con quello che si legge in una sezione ad hoc del sito stesso:

“Se le idee son chiare, bastano poche parole: affidabilità, semplicità, responsabilità. Sono questi i principi che garantiscono la condotta di ALDI. Per noi le persone e l’ambiente sono al primo posto; per questo abbiamo provveduto a redigere e rendere pubbliche le direttive vincolanti che non solo noi, ma anche i nostri produttori, fornitori e collaboratori devono rispettare”.

E per rendersi conto della filosofia di fondo è possibile scaricare documenti come “I principi di Corporate Responsability”, “Il Codice di Condotta”, “Standard Sociali nella produzione”.

Nella sezione denominata “Clienti” il concetto di “responsabilità sociale” si declina nelle linee guida che Aldi dedica alla sicurezza dei prodotti, ai consigli su un’alimentazione bilanciata e il benessere o ancora elencando tutte le certificazioni che vanno a sottolineare la scelta di perseguire concretamente questi temi. Anche in quella “Filiera”, leggendo già solo i titoli delle sottosezioni – “Trasparenza e tracciabilità”, “Impegno contro lo sfruttamento dei lavoratori, Impegno contro il lavoro minorile” etc.. – è evidente quali messaggi il discount tedesco vuole inviare sia ai suoi consumatori che ai propri fornitori. Non può mancare, naturalmente, una sezione dedicata agli impegni nei confronti dell’ambiente, dalla gestione dei rifiuti al riciclo.

Una scelta, quella di lanciare ora un sito dedicato a questi temi, non casuale evidentemente, considerando che sabato 24 marzo si celebra in tutto il mondo l’Ora della Terra (Earth Hour), la grande mobilitazione  ideata dal WWF che con il gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, intendere sensibilizzare la coscienza collettiva sul tema della sostenibilità ambientale.

(Visited 242 times, 1 visits today)
superbanner