Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
Reparto Ortofrutta

Agrintesa si prende Cepal

Dopo il voto dei soci di venerdì scorso, la fusione per incorporazione ora è ufficiale

Nonostante un gruppo di soci contrari, circa il 15%, che voleva sondare l’opportunità di esplorare strade diverse e si era rivolta anche degli avvocati, alla fine la fusione per incorporazione è cosa fatta. La Cepal, di Lugo, cooperativa ortofrutticola con 87 anni di storia sulle spalle (la data di fondazione risale al 1925), andrà a far parte della faentina Agrintesa, colosso dell’ortofrutta (e del vino con Caviro) con un giro di affari annui di circa 250 milioni di euro: la decisione definitiva è stata presa venerdì scorso durante l’assemblea dei soci con un voto favorevole schiacciante. Il debito di Cepal, 4 milioni di euro, verrà subito contrastato con un milione e mezzo di euro da parte dei soci di Agrintesa. Cepal, però, porta in dote anche un patrimonio che si aggira sui 7,5 milioni di euro. Il posto di lavoro di 150 operai e 20 impiegati verrà garantito nel nuovo stabilimento di Bagnocavallo e a Faenza, mentre a Lugo rimarranno punti di stoccaggio e celle frigorifere.

Fonte: La Voce di Romagna

(Visited 51 times, 1 visits today)
superbanner