Pink Lady_top news_10-23giu_2024
Prodotti

Pera dell’Emilia Romagna Igp confermata nel menù di McDonald’s

Avatar
Autore Redazione

In My Selection anche l’Aceto balsamico di Modena e il Parmigiano Reggiano. Nella regione sono 60 i ristoranti

McDonald’s conferma il suo sostegno al territorio dell’Emilia-Romagna con la sesta edizione di My Selection, la linea premium di burger selezionati da Joe Bastianich, nata per valorizzare i prodotti Dop e Igp italiani, la loro qualità e lo stretto legame con i territori.

Si è svolto a Bologna all’Ex Gam, l’evento di presentazione delle nuove proposte My Selection, alla presenza di Giorgia Favaro, amministratrice delegata McDonald’s Italia, Mauro Rosati, direttore generale Fondazione Qualivita; Joe Bastianich; Mauro Grossi, presidente del Consorzio della Pera dell’Emilia Romagna Igp; Riccardo Deserti, direttore del Consorzio del Parmigiano Reggiano Dop; Federico Desimoni, direttore Consorzio dell’Aceto Balsamico di Modena Igp; Andrea Righini, direttore del Consorzio del Pecorino Toscano Dop; Raffaele Bellini, chef di McDonald’s Italia; con la partecipazione di oltre 40 studenti dell’Istituto professionale di stato alberghiero e ristorazione Ipsar Luigi Veronelli di Casalecchio di Reno.

Le ricette

Un’occasione importante per ribadire con forza il sostegno dell’azienda al territorio emiliano dando seguito all’alleanza siglata nei mesi scorsi con il Consorzio di Tutela della Pera dell’Emilia-Romagna Igp, che prevede l’acquisto da produttori della provincia di Modena, di 65 tonnellate di purea di pera. A questa eccellenza si aggiunge il Parmigiano Reggiano Dop, primo prodotto certificato ad entrare nei menu McDonald’s nel 2008, di cui si acquisteranno 73 tonnellate per la nuova ricetta My Selection Parmigiano Reggiano & salsa alla Pera, e l’Aceto balsamico di Modena Igp, un prodotto di eccellenza storico per la linea premium firmata McDonald’s e Joe Bastianich, da sempre presente in My selection bbq di cui verranno acquistate quest’anno 4,5 tonnellate.

“Siamo orgogliosi di riconfermare, con My Selection, il nostro ruolo accanto ai Consorzi di tutela del nostro Paese – ha riferito  Giorgia Favaro, amministratrice delegata McDonald’s Italia – Questa partnership, coadiuvata dalla Fondazione Qualivita, ha per noi una grande rilevanza perché ci consente di rendere accessibili a tantissime persone prodotti Dop e Igp eccellenti e di investire nelle aziende agroalimentari italiane supportando anche filiere in difficoltà, come accaduto prima con il Pomodoro di Pachino Igp e ora con la Pera dell’Emilia-Romagna Igp”.

Mauro Rosati, direttore generale Fondazione Qualivita, ha sintetizzato: “I prodotti Dop e Igp non sono solo delle icone ma rappresentano un importante valore economico per il settore agroalimentare italiano. Il percorso tracciato in questi anni in Italia da McDonald’s con la collaborazione di Fondazione Qualivita e dei Consorzi di Tutela rappresenta una vera best practice a livello mondiale e dimostra che il valore delle indicazioni geografiche può rappresentare un vantaggio competitivo per tutta la filiera e un incontro con la qualità per i consumatori”.

“Sono molto affezionato all’appuntamento con My Selection, un progetto a cui sono felice di contribuire e che racconta molto di me, della mia vita trascorsa tra Usa e Italia, della mia passione per la cucina e del mio percorso professionale come imprenditore nella ristorazione – ha argomentato Joe Bastianich – Anche quest’anno abbiamo fatto del nostro meglio per stupire chi proverà i nuovi panini, selezionando con cura sapori e ingredienti di qualità: siamo davvero entusiasti del risultato”. 

“La vocazione dell’Aceto balsamico di Modena Igp è quella dell’abbinamento – ha sottolineato Federico Desimoni, direttore generale del Consorzio di tutela dell’Aceto Balsamico di Modena Igp – il nostro prodotto nasce per arricchire e conferire maggior complessità e armonia a piatti e preparazioni di qualsiasi genere. La partnership con McDonald’s ha permesso di allargare questa incredibile esperienza di gusto alle nuove generazioni e di veicolare loro un messaggio che per noi rimane fondante: l’inestimabile valore dell’autenticità”. 

“Siamo onorati di essere partner di questa iniziativa che va a supportare una filiera in difficoltà come quella del pero – ha dichiarato Mauro Grossi, presidente del Consorzio della Pera dell’Emilia-Romagna Igp – Il valore dell’attenzione di McDonald’s non sta tanto nei quantitativi, ma soprattutto nell’opportunità di tenere viva l’attenzione su un prodotto che, a causa degli eventi degli ultimi cinque anni, corre il rischio di perdere l’interesse dei consumatori. Grazie poi ad iniziative come quelle odierne, la Pera dell’Emilia-Romagna Igp è in grado di arrivare anche ai più giovani dandone una nuova immagine”.

“Il valore del progetto va ben oltre il panino e la quantità di Parmigiano Reggiano Dop utilizzato. Grazie al progetto My Selection si parla al consumatore – ai milioni di clienti che scelgono l’offerta dei ristoranti McDonald’s – e in questo modo si ottiene contemporaneamente un doppio risultato: sviluppare l’interesse al Parmigiano Reggiano in una prospettiva di qualità e di abbinamenti, e promuovere il valore complessivo del patrimonio italiano dei prodotti a indicazione geografica”, ha commentato Riccardo Deserti, direttore del Consorzio del Parmigiano Reggiano Dop.

L’accordo con i Consorzi

L’accordo con i Consorzi di tutela si inserisce in un più ampio percorso a sostegno del territorio emiliano che rappresenta un luogo strategico per McDonald’s che qui, precisamente nella città di Bologna, ha inaugurato il suo primo ristorante nel 1987 e da allora ha aperto altri punti vendita, arrivando a 60 store in tutta la Regione. Ad oggi i dipendenti che lavorano presso questi sono circa 3mila. Numeri importanti per un territorio rilevante per la futura crescita di McDonald’s.

 A questi dati si aggiungono quelli relativi ai fornitori locali che operano sul territorio emiliano rifornendo McDonald’s di alcune di quelle eccellenze made in Italy che oggi contraddistinguono l’offerta degli oltre 700 ristoranti. A livello nazionale, McDonald’s investe circa 415 milioni di euro all’anno nel comparto agroalimentare del Paese. Un impegno, quello verso le filiere, che si declina anche nel forte legame con i Consorzi di Tutela, con i quali l’azienda, grazie al supporto di Fondazione Qualivita. Dal 2008 infatti l’azienda – anche grazie alla virtuosa collaborazione con Fondazione Qualivita – ha portato sui vassoi degli oltre 1.2 clienti giornalieri un totale di 21 ingredienti Dop e Igp, inseriti in circa 45 ricette, pari a 7mila tonnellate di materie prime utilizzate.

 La nuova edizione di My Selection, con le sue proposte si inserisce in questo percorso grazie a ricette capaci di valorizzare le eccellenze del territorio. Tra queste, la Pera dell’Emilia-Romagna Igp che entra nella ricetta My SelectionParmigiano Reggiano & Salsa alla Pera, preparata con carne 100% bovina da allevamenti italiani, Parmigiano Reggiano Dop, salsa alla Pera dell’Emilia-Romagna Igp e senape, salame italiano piccante affumicato. A questo panino si aggiungono anche My Selection Pecorino Toscano Dop & Salsa Yuzu, con 100% petto di pollo italiano, Pecorino Toscano Dop, salsa all’agrume yuzu e pancetta italiana affumicata; My Selection bbq, il perfetto abbinamento tra carne 100% bovina da allevamenti italiani, coleslaw, salsa bbq con Aceto Balsamico di Modena Igp.

Fonte: Consorzio tutela Aceto Balsamico di Modena

(Visited 26 times, 1 visits today)