Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
Prodotti

Patate: minori rese uguale impennata dei costi di produzione

Avatar
Autore Redazione

Cristiani (Selenella):  “Indispensabile la tutela della redditività di filiera e produttori”

Il settore pataticolo emiliano-romagnolo, a partire dalla fine dello scorso 2021 ha subìto inerme l’aumento dei prezzi di energia, gas, materiale di confezionamento e logistica, nonché i rincari di gasolio, concimi, mezzi tecnici e acqua. Inoltre, la mancanza di risorse idriche durante la torrida estate 2022, abbinata agli effetti delle alte temperature, sta comportando una significativa diminuzione delle rese produttive di oltre 15%; aspetto questo che si sta confermando dall’inizio delle raccolte, avviate da oltre 10 giorni.

“Attraversiamo una fase di rilevante complessità, a tratti inedita, poiché in questo caso sono diversi i fattori che contemporaneamente concorrono a rendere difficile lo scenario – afferma Massimo Cristiani, presidente Selenella – Consorzio Patata Italiana di Qualità. Pertanto, la nostra scelta di adeguare il prezzo della Selenella a 1,30 euro/kg, si rende necessaria per supportare il lavoro dei produttori, assicurando la giusta redditività alle aziende agricole. Rimarchiamo con questo segnale l’importanza della sostenibilità socio-economica della filiera produttiva del nostro Consorzio, che da sempre garantisce un’offerta di alta qualità, italiana, simbolo dell’eccellenza del nostro territorio”.

Dopo gli eccellenti risultati della campagna commerciale ottenuti con la referenza Selenella Novella®, a partire da sabato 23 luglio, il Consorzio darà avvio alla commercializzazione della referenza Selenella Classica®.

Anche per quest’anno saranno mantenute le attività di comunicazione e di valorizzazione del prodotto e del marchio Selenella tramite campagne stampa, TV, digital e radio, al fine di mantenere sempre viva l’attenzione sul brand.

Fonte: Selenella

(Visited 40 times, 1 visits today)
superbanner