Cultiva_SUPERbanner_3-9ott
MyFruitTv_WebinarPremium_30sett-18ott
Interpoma_topnews_26set-16ott
Prodotti

Etna: la nuova eruzione preoccupa i produttori

Avatar
Autore Redazione

Per Coldiretti serve un nuovo sistema di interventi con norme celeri e ad hoc

La nuova eruzione dell’Etna (foto di apertura di Sara Grasso) farà presumibilmente salire la conta dei danni nelle campagne, con cenere e lapilli che si stendono sulle serre di piante e fiori, su vigneti, su agrumeti e frutteti. E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento alla ripresa dell’attività stromboliana dal cratere di sud-est con una nube di cenere e lapilli alta 10 chilometri.

“Un’ulteriore dimostrazione che non si tratta di una emergenza, ma di un cambiamento strutturale del comportamento del vulcano che – sottolinea Coldiretti – necessità l’avvio di un nuovo sistema di interventi che salvaguardi anche gli imprenditori agricoli con norme celeri e ad hoc”.

“Si tratta – conclude la Coldiretti – di una vera e propria calamità quotidiana che le aziende agricole devono affrontare con l’impiego massiccio di manodopera. Per la pulizia di strutture e coltivazioni serve tempo, acqua e quindi con costi insostenibili”.

Fonte: Coldiretti

(Visited 146 times, 1 visits today)
superbanner