Interpoma_topnews_1ago-11sett
Prodotti

Partnership tra Pomodoro di Pachino Igp e Radicchio di Chioggia Igp

Avatar
Autore Redazione

A Fruit Logistica la presentazione ufficiale. Fortunato: “Dare visibilità con eventi e comunicazione”

Pomodoro e radicchio: due alimenti che spesso uniamo in cucina per dare verve, gusto e sapore a primi piatti e non solo. E d’ora in poi queste due eccellenze del mondo ortofrutticolo italiano si uniranno anche fuori dal piatto per dar vita ad una partnership che sappia valorizzarli attraverso appuntamenti ed eventi. A far squadra saranno due prodotti a denominazione come il Pomodoro di Pachino Igp e il Radicchio di Chioggia Igp. Un accordo è già stato ratificato da entrambi i consigli di amministrazione dei rispettivi Consorzi di Tutela e verrà presentato ufficialmente durante la prossima edizione di Fruit Logistica a Berlino.

“L’idea – spiega il Presidente Sebastiano Fortunato– è quella di valorizzare reciprocamente le eccellenze ortofrutticole attraverso una partnership che ci consenta di dare reciproca visibilità ai nostri prodotti, attraverso degli appuntamenti comuni e delle azioni di comunicazione condivise. Con il Presidente del Consorzio di Chioggia, Giuseppe Boscolo Palo, grazie alla collaborazione e all’impegno del nostro VicePresidente Massimo Pavan, stiamo vagliando diverse idee per realizzare questo progetto comune.

A Berlino lo stand del Pomodoro di Pachino Igp si troverà all’interno di quello allestito dalla Regione Sicilia. “Si tratta di una manifestazione internazionale a cui partecipiamo da diversi anni- spiega il direttore del Consorzio Salvatore Chiaramida– e dove ci confrontiamo con gli stakeholder internazionali più importanti del mondo dell’ortofrutta per dare maggiore visibilità e sostegno al nostro pomodoro”.

Per quanto riguarda, infine, lo spinoso e delicato tema delle verifiche ispettive per combattere il fenomeno delle frodi, il Consorzio di Pachino incontrerà nei prossimi giorni l’I.C.Q, l’Ispettorato Centrale per la Qualità e la Repressione Frodi, per definire il piano dei controlli da effettuare nel corso dell’anno 2015 in collaborazione con gli Agenti Vigilatori incaricati dal Consorzio.

(Visited 64 times, 1 visits today)