Pink Lady_top news_10-23giu_2024
Piccoli Frutti

Berries: a Milano prezzi al ribasso con molte promozioni

Mirtilli di origine Italia, Spagna e Marocco, di qualità standard. Segnalate anche numerose rotture di stock

Sono altalenanti i prezzi dei piccoli frutti nella Gdo milanese, con differenze sostanziali tra un supermercato e l’altro. Tendenzialmente, però, al ribasso e con molte promozioni. I mirtilli sono di origine Italia, Spagna e Marocco, di qualità standard. Per lamponi e more, invece, è evidente un problema di qualità in quasi tutti i punti di vendita. Per le fragole l’offerta è ridotta, con standard qualitativi non eccezionali e prezzi che restano medio-bassi. Sono segnalate anche numerose rotture di stock: a scaffale mancano più referenze.

Questa l’istantanea scattata dall’Osservatorio Piccoli frutti di oggi, 14 maggio 2024, a Milano. Venti i punti di vendita interessati appartenenti a 19 insegne, per un totale di 16 gruppi della grande distribuzione. Nello specifico: Aldi, Bennet, Carrefour express, Carrefour Market, Conad, Coop, Esselunga, Eurospin, Il Gigante, iN’s, Iperal, Ipercoop, Lidl, MD, Pam, Penny, Sigma, Tigros, U2.

Assortimento

Nella categoria dei piccoli frutti nei punti di vendita visitati erano presenti da una a sette referenze, con una media di 3,9 referenze per punto di vendita.

Nei 20 punti di vendita visitati con un assortimento di piccoli frutti: l’85% ha in assortimento lamponi; il 100% ha in assortimento mirtilli; il 75% ha in assortimento More; il 20% ha in assortimento Ribes rosso e il 20% ha in assortimento Tris.

Ampiezza di gamma

Il 10% dei negozi ha una unica referenza in vendita; il 45% ha due o tre referenze in vendita, mentre il restante 45% dei punti di vendita ha quattro o più referenze.

Qualità

Per qualità si intende la sanità del prodotto, misurata in termini di: assenza di difetti rilevanti; prodotto sano ma in condizioni non ideali (non fresco, stanco, avvizzito, opaco, senza pruina); presenza di frutti rovinati e succo; presenza di frutti guasti e muffe.
I gruppi con la migliore qualità sono risultati Bennet, Esselunga, Eurospin, Iperal, Lidl, Selex, Sigma, Unes.

Prezzi di vendita

Lamponi (27 rilevazioni): min. 12,72 euro/kg – max. 31,60 euro/kg – media 19,34 euro/kg
Mirtilli (40 rilevazioni): min. 7,96 euro/kg – max. 35,60 euro/kg – media 15,26 euro/kg
More (17 rilevazioni): min. 11,92 euro/kg – max. 31,92 euro/kg – media 18,41 euro/kg
Ribes rosso (5 rilevazioni): min. 23,92 euro/kg – max. 35,84 euro/kg – media 31,09 euro/kg
Tris (5 rilevazioni): min. 14,48 euro/kg – max. 26,53 euro/kg – media 22,36 euro/kg
Totale generale (94 rilevazioni): min. 7,96 euro/kg – max. 35,84 euro/kg – media 18,22 euro/kg.

Brand

Nei punti di vendita visitati sono presenti i piccoli frutti di un totale di 30 brand. Il brand con i prezzi mediamente più elevati della categoria è risultato Gourmet. Il brand con i prezzi mediamente più bassi per i mirtilli è risultato Family Pack, seguito da Arandano De Palos.

Confezioni

Il 45% delle referenze rilevate nel prodotto mirtilli è venduto in confezioni di peso netto pari a 125 grammi.

L’elaborazione dell’Osservatorio Piccoli frutti avviene su dati myfruit.it. Per un approfondimento sui prezzi si può fare riferimento a Italian Berry.

(Visited 117 times, 1 visits today)