VOG_topnews_18gen-01mar
Packaging e Tecnologie

Imballaggi sostenibili: DS Smith investe in Italia

ds smith italia
Redazione
Autore Redazione

Uno stabilimento a Castelfranco Emilia (Modena) e il leader del packaging sostenibile pianifica di crescere con lo sviluppo di nuovo greenfield

DS Smith, fornitore leader di imballaggi sostenibili, ha annunciato oggi un investimento per complessivi 100 milioni di sterline in due nuovi siti produttivi di packaging, uno in Italia ed uno in Polonia, per far fronte all’aumento della domanda dei clienti.

L’investimento in Italia fa seguito alla significativa crescita dell’azienda avvenuta negli ultimi tre anni e supporterà gli ambiziosi piani di DS Smith per continuare la propria crescita organica. Il mercato del cartone ondulato, ecologicamente sostenibile in quanto basato sulla carta, si prevede cresca significativamente in seguito alla progressiva diffusione dell’e-commerce e alla continua espansione dei mercati tradizionali food & beverage. Il nuovo sito fornirà la capacità produttiva necessaria.

Avendo l’85% dell’offerta complessiva focalizzata sui beni di consumo, DS Smith è ben posizionata per rispondere a queste tendenze. Ponendo l’accento su imballaggi riciclabili a base carta, DS Smith può inoltre soddisfare le richieste del mercato per soluzioni di packaging finalizzate alla sostituzione della plastica.

La costruzione del nuovo sito avverrà in Italia a Castelfranco Emilia (Modena) e sarà un importante supporto per l’economia della regione. Paolo Marini, managing director di DS Smith Italia, commenta: “Guardando al futuro, rimaniamo concentrati sul soddisfare pienamente le aspettative dei nostri clienti. Questo nuovo investimento ci fornirà una piattaforma per rispondere ai comportamenti in evoluzione dei consumatori e per crescere con i nostri clienti negli anni a venire. Stiamo ridefinendo il packaging per un mondo in evoluzione e continueremo a progettare soluzioni di imballaggio sostenibile e innovativo per il mercato italiano”.

La struttura – all’avanguardia in Italia – includerà nuove tecnologie di produzione, soluzioni di imballaggio innovative e prestazioni sostenibili e dovrebbe entrare in funzione entro i prossimi due o tre anni.

(Visited 81 times, 1 visits today)
MYTECH_bottomnews_30ott-08feb